Millie Bobby Brown cancella il suo account Twitter dopo essere diventata un meme omofobico

Reading Time: 2 minutes

L’attrice di Stranger Things, Millie Bobby Brown, ha cancellato il suo account Twitter dopo essere diventata l’obiettivo di un meme violento e omofobico. La star di Netflix ha solo 14 anni.

Brown è arrivata alla celebrità dopo aver interpretato il ruolo di Eleven nella serie nostalgica di misteri soprannaturali. La giovane attrice ha dimostrato di essere abile sia dentro che fuori dallo schermo. È diventata un’attivista, in piedi contro il bullismo e invitando i suoi fan a sostenersi a vicenda e ad accettarsi. Più recentemente, ha prestato la sua voce a quelli degli attivisti e dei sopravvissuti di Parkland. Grazie a un meme particolarmente odioso, la sua immagine tollerante e pacifica è stata girata in testa.

Gli utenti di Twitter hanno iniziato a fotografare le dichiarazioni odiose e anti-LGBT sulle foto e sui selfie di Brown, affermando che l’attrice quattordicenne le ha dette lei stessa. Altri hanno affermato di aver effettivamente incontrato l’attrice, facendo false accuse di comportamento presumibilmente violento di Brown verso i fan LGBT. L’hashtag #TakeDownMillieBobbyBrown è spesso incluso in questi post. Per Variety, l’attrice adolescente ha cancellato il suo profilo Twitter a causa dei post grafici. Brown ha un secondo profilo per il suo attivismo @Milliestopshate, che al momento rimane intatto.

Molti partecipanti al meme hanno affermato che è stato tutto molto divertente e che i post non sono stati pensati per offendere Brown. Invece, hanno affermato che i post erano uno “scherzo interno” tra alcuni nella comunità LGBT. Altri hanno sostenuto che l’umorismo dietro i meme doveva nascere dal fatto che Brown non si sarebbe mai comportato come i memi raffigurano. Questa linea di pensiero sembra ovviamente aver fallito, poiché un adolescente che si oppone al bullismo è stato vittima di bullismo proprio dalla piattaforma che ha usato per promuovere l’accettazione della comunità LGBT in passato.

Brown ha presto in programma numerosi progetti di alto profilo tra cui Godzilla: King of the Monsters e un adattamento della serie di Enola Holmes. Brown sarà la sorella del leggendario Sherlock Holmes e sarà anche il produttore della serie. Insieme a questi ruoli di spicco, Brown tornerà nella stagione 3 di Stranger Things di Netflix. Le stagioni precedenti hanno seguito il percorso di libertà di Eleven come esperimento scientifico trasformato in figlia adottiva. Si dice che la stagione in arrivo esplorerà le lotte di Eleven mentre apprende cosa vuol dire condurre una vita normale da adolescente. Forse questi poster di Twitter potrebbero offrire a Brown la possibilità di fare lo stesso.

Come sempre vi ricordo di continuare a seguirci sulla nostra pagina Facebook Showteller – Desperate Series Addicted e sulle nostre pagine affiliate Empire State of Mind, Tutta colpa delle serie TV , Serie Tv News e Noi siamo Fanvergent

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page