I migliori programmi TV per le donne del 2017

Reading Time: 4 minutes

Mentre ci dirigiamo verso il 2018, è giusto considerare l’anno che ci stiamo lasciando alle spalle. Sono stati 365 giorni spesso stressanti, politica regressiva , ma non era tutto questo il 2017. L’anno ha anche spinto la cultura in avanti, e molto di questo è stato grazie alla televisione.

Come abbiamo visto con gli Emmy del 2017, questo è stato l’anno delle donne in TV. Quindi, è giusto guardare gli ultimi dodici mesi di televisione attraverso la lente di ingrandimento e chiedersi “Che cosa ha veramente ispirato le donne quest’anno, quali sono state le serie che rispecchiano al meglio le donne?”
Per celebrare il predominio delle donne nel mezzo, abbiamo scelto le  6 migliori serie TV per donne di tutto il 2017.  Continua a leggere per scoprire quali sono le migliori serie TV scelte da noi di Showteller. E quale sarà la tua preferita?

1. Riverdale

Se sei sorpreso di vedere la storia di Archie Andrews (KJ Apa) che da il via a questa lista, non esserlo. Mentre Riverdale è tecnicamente il chitarrista dai capelli rossi preferito della città, in realtà è molto più di questo. Basta guardare come la soap teen della CW ha affrontato il duro argomento dell’assalto sessuale nella sua seconda stagione. Le parti migliori dell’Archie Comics che in qualche modo incontra Pretty Little Liars sono state gentilmente concesse dalle sue potenti giovani donne, tra cui Betty Cooper (Lili Reinhart) e Veronica Lodge (Camila Mendes). Piuttosto che vedere loro due litigare per gli affetti di Archie, come è tradizionale per le loro ispirazioni comiche, Riverdale ha preso la decisione intelligente di trasformare Betty e Veronica in personaggi completamente realizzati e migliore amiche. Ora, insieme alle Pussycat  e all’eroe gotica – o cattivo, a seconda del giorno – Cheryl Blossom (Madelaine Petsch) sono la vera ragione per cui i fan si sintonizzano ogni settimana.

2. Bold Type

The Bold Type potrebbe sembrare qualcosa di molto simile a  Sex And The City – che, okay, vero – ma il dramma Freeform funziona anche a molti più livelli. Anche se il finale della prima stagione è andato in onda mesi fa, a settembre 2017, mi sento ancora un po ‘emozionata sul modo in cui abilmente il dramma ha gestito gli effetti a lungo termine dell’assalto sessuale anche alle donne più potenti e di successo. Sebbene il “Carry The Weight” fosse più vicino a The Bold Type verso i problemi della vita reale, la stagione si è occupata anche della salute del seno, dell’uguaglianza dell’orgasmo e delle relazioni interreligiose  tra una dozzina di altre parlate raramente, argomenti importanti. Grazie a non so bene chi le stagioni 2 e 3 sono già state confermate.

3. The Sinner

The Sinner è stato il più grande mistero dell’estate. Tutti ci siamo chiesti perché Cora Tannetti (Jessica Biel) abbia ucciso un uomo che lei non aveva mai visto prima a sangue freddo durante una giornata al mare, dove era presente tantissima gente e una giornata così assolata, in compagnia della sua famiglia. La risposta ci ha dato più orrore psicosessuale di quanto ci si potesse aspettare, ma ha anche esplorato il sesso, le relazioni tra sorelle e il dolore. Sinner era così acuto, certi suoni della serie mi risuonavano ancora nella testa, facendomi gelare il cuore, mesi dopo che il finale di settembre 2017 era stato trasmesso per la prima volta.

4. Game Of Thrones

Ripensa agli inizi dell’epopea della HBO, quando tutto in Westeros ruotava attorno a cinque non grandi opzioni per i re, tra cui un sadico, un bambino assassino e qualcuno troppo buono, troppo idealista per qualsiasi mondo. Ora, tutti quegli uomini variamente terribili sono morti, e Game of Thrones ha finalmente consegnato i regni alle regine di Westeros. Mentre è possibile che nessuna donna sia particolarmente grande per i Sette Regni, è sicuramente divertente vedere queste regine giocare e manovrare tutto e tutti per il potere che tanto desiderano. Anche l’artiglieria di Arya (Maise Williams), Nymeria, che prende il nome da una regina guerriera di Dornish, è qui fuori a guidare i branchi.

5. Big Little Lies

No, non voglio una stagione Big Little Lies 2 nel senso tradizionale della frase “season 2”, ed è perché la prima stagione è stata davvero molto, molto magnifica. Il dramma della HBO ha raggiunto il quasi impossibile compito di soddisfare le sue tendenze molto insaponate affrontando anche argomenti estremamente gravi come abusi domestici e omicidi. Per tutto il tempo, Lies ha portato a casa l’importanza delle voci femminili con il suo cast dominante, quasi femminile, e produttori come Nicole Kidman e Reese Witherspoon. 

6. The Handmaid’s Tale

Uno show  che cattura lo spirito del tempo, o le paure attuali delle donne, meglio di quanto ci si poteva immaginare. Il dramma distopico è così bello che ha anche portato Rory Gilmore, intendo Alexis Bledel, a vincere un Emmy molto meritato per la sua incomparabile interpretazione. Dato che la politica deve ancora migliorare mentre ci dirigiamo verso il 2018, l’adattamento femminista di Margaret Atwood continua ad essere il dramma più essenziale in un panorama televisivo ricco.

Come sempre vi ricordo di continuare a seguirci sulla nostra pagina Facebook Showteller – Desperate Series Addicted e sulle nostre pagine affiliate Serie Tv News, Tutta colpa delle serie TV e Riverdale – Italia

Vi potrebbe anche interessare:

http://desperateseriesaddicted.altervista.org/le-migliori-serie-tv-del-2017-secondo-showteller/

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page