Midnight Mass 1 x 06 “Book VI: Acts of the Apostles” Recensione

Midnight Mass 1 x 06 “Book VI: Acts of the Apostles” Recensione
Reading Time: 4 minutes
RECENSIONE PUNTATA PRECEDENTE MIDNIGHT MASS

Questo è il nostro punteggio 2.5/5

Commento personale alla puntata

Midnight Mass ritorna con un altro episodio lento, che abbandona completamente ogni tipo di orrore o mistero e abbraccia invece il ridicolo. Ora, non fraintendetemi, l’angelo sembra certamente inquietante, ma Midnight Mass ha mostrato la sua mano troppo presto e ne ha pagato il prezzo.

Questo è il motivo per cui The Thing e Alien funzionano così bene e resistono ancora oggi. L’orrore inquietante e atmosferico che queste opere d’arte riescono a evocare non ha rivali rispetto all’ondata di orrore di oggi.

Dico horror, Midnight Mass è fondamentalmente un dramma religioso nella migliore delle ipotesi.

Non c’è assolutamente nessuna paura qui e, salvo per alcuni momenti raccapriccianti all’inizio, fa ben poco per far sì che questo lungo lavoro valga il viaggio. Con Riley morto e lo spettacolo che lotta per trovare una figura focale che prenda il suo posto, l’intero capitolo impiega troppo tempo per arrivare alle cose buone e quando lo fa, non riesce a trasformarlo in qualcosa di avvincente.

midnight mass 1x06 book iv acts of the apostles recensione

Ma ecco cosa è successo nel 6° episodio di Midnight Mass

L’episodio 6 di Midnight Mass inizia sulla barca, mentre i resti di Riley galleggiano attraverso il bosco. Erin sposta la cenere a mani nude e rema di nuovo verso l’isola. Mentre lo fa, la sua famiglia si risveglia, all’insaputa che Riley è morto.

Tuttavia, Erin va a casa di Sarah e rivela la sua folle storia su Riley. Sebbene sia fisicamente impossibile, Sarah le crede. Viste le fiale di sangue, anche lei conferma la sua storia spostando una capsula di Petri alla luce del sole… e mostrandola andare in fiamme. Questo atto singolare viene poi accolto con più sorpresa quando Mildred si mostra, più giovane che mai.

Nel frattempo, Paul si ritrova deluso dal fatto che Riley “ha rinnegato il suo dono”. Bev solleva le cose, mettendo in evidenza la storia degli Apostoli e come “avvelenano i fedeli”. A metà della conversazione, però, Ed si presenta con la lettera di Riley. È preoccupato per suo figlio, ma Paul lo convince che è andato sulla terraferma e se n’è andato. Quando Ed se ne va, Paul legge la lettera e semplicemente la strappa.

Erin conosce la verità su quello che è successo e incoraggia Annie a unirsi a lei quella notte. Solo che, essendo la notte della veglia pasquale, non hanno intenzione di lasciare l’isola. Senza altra scelta, rivela la verità sulla morte di Riley, ma Annie si rifiuta di ascoltare.

Più tardi quel giorno, Sarah, Mildred ed Erin si dirigono verso la riva, con l’intenzione di andare sulla terraferma per far analizzare quei campioni di sangue. Senza traghetto e tutte le barche attraccate, il trio parte a mani vuote. Tuttavia, si ricorda loro la veglia pasquale di quella sera. In casa Hassan, Ali convince il padre a unirsi insieme a lui alla veglia.

Al calare della notte, tutti i diversi residenti iniziano a camminare per le strade e a cantare inni. Alla fine l’intera comunità si riunisce in chiesa per il servizio pasquale.

Paul rivela immediatamente la verità mentre è lì, svelando che Monsignor Pruitt è in realtà se stesso. Mentre il servizio continua, di fronte a tutti Sturge sviene e inizia ad avere le convulsioni. Alla fine passa, ma questo sembra essere uno stratagemma per riportare indietro il corpo. E proprio così, l’angelo entra dalla porta d’ingresso affinché l’intera congregazione possa vederlo.

midnight mass 1x06 book iv acts of the apostles recensione

Brandendo le sue ali davanti a tutti loro, Paul parla a nome di Sturge mentre viene riportato in vita. E così, tutti i credenti brandiscono un bicchiere pieno di liquido. Questo non è certamente succo d’arancia, è veleno.

Paul li incoraggia tutti ad avere fede e crede che dovrebbero bere. Hassan ha visto abbastanza e brandisce la sua pistola, puntandola contro l’angelo. Sfortunatamente è stato atterrato prima che potesse sparare. Indifeso, è costretto a guardare Ali “scegliere Dio” mentre tutti gli altri fanno lo stesso e bevono il loro cocktail suicida, piegandosi e morendo.

Mildred ha visto abbastanza e afferra la pistola di Hassan, sparando a Paul alla testa. Bev è convinta che starà bene, mentre l’angelo afferra Mildred e la getta a terra all’esterno.

midnight mass 1x06 book iv acts of the apostles recensione

Quegli uomini e quelle donne che hanno preso il succo vengono riportati come “apostoli”, con tanto di scintillanti occhi gialli. Tutti gli altri sono tutt’altro che al sicuro, poiché si avventano immediatamente sugli altri.

Segue un massacro ed è puro caos. Tutti si affannano per evadere, lasciando un gruppo di ribelli a infilarsi nei passaggi posteriori. Lì, Erin spara a Bev al petto nonostante lei abbia confermato che tornerà in vita in meno di 5 minuti.

Mentre il piccolo gruppo di sani sopravvissuti scappa, Bev torna in vita e apre le porte, organizzando i suoi apostoli per prendere d’assalto la città e lasciandosi dietro il fuoco.

Voi cosa ne pensate?

Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! Vi aspettiamo numerosi
/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page