Manifest 3 x 04 “Tailspin” Recensione

Manifest 3 x 04 “Tailspin” Recensione
Reading Time: 4 minutes
RECENSIONE PUNTATA PRECEDENTE MANIFEST

Questo è il nostro punteggio 4.5

Commento personale alla puntata

Ci sono alcune righe di dialogo nell’episodio di Manifest di questa settimana che riassumono come il pubblico deve sentirsi a questo punto più alto della serie. Da un lato, c’è Michaela che è la voce di tutti noi quando assistiamo ai nuovi fantastici poteri empatici di Zeke: “Questo è il livello successivo!” E mentre i misteri si accumulano e minacciano di sopraffare gli spettatori, potrebbero sentire che Vance sta parlando direttamente a loro quando chiede a Ben: “Quanto sei disposto a sacrificare per arrivare alla verità?” Con il concetto di resurrezione che diventa più chiaro (e più fresco!) Di minuto in minuto, l’entusiasmo per più risposte è palpabile.

manifest 3x04 tailspin recensione

Ma ecco cosa è successo nel quarto episodio di manifest

Il “livello successivo” potrebbe essere più accurato di quanto Mick si renda conto. Dato quello che Olive e Angelina hanno scoperto questa settimana sui test che Osiride ha posto davanti alle anime dei morti, Zeke avrebbe potuto davvero raggiungere un piano più alto, forse nello stesso senso evolutivo che Fiona Clarke ha sempre fatto nella stagione 1 di Manifest. Qualunque cosa stia per accadere, tuttavia, è un arco piuttosto emozionante e divertente per l’uomo che la scorsa stagione soffriva di un così forte senso di inferiorità e colpa. Viene da chiedersi chi potrebbe essere il prossimo ad ascendere oltre la data di morte.

Forse Pete? I fratelli Baylor e Kory sono a una settimana dalla loro scadenza e se Angelina riuscirà ad aiutare la sua nuova amica, Pete potrebbe sopravvivere come fece Zeke. Se non altro, darebbe alla povera ragazza qualcosa di nuovo da fare; I talenti di Holly Taylor vengono sprecati in un ruolo di supporto, anche quando spinge Olive a partecipare al ballo di fine anno. Detto questo, sembra probabile che ci sia di più in quella storia (forse di nuovo qualcosa sullo sfondo di una foto?), Quindi il giudizio sarà negato.

Dopotutto, Manifest non è timido nel giocare al gioco lungo con i suoi elementi di trama. Gli spettatori potrebbero essere perdonati per aver dimenticato di Kelly Taylor, la donna che è stata uccisa nel terzo episodio della prima stagione dopo “possedere la sua verità” e aver condiviso i dettagli con i media. Ormai, la maggior parte delle persone ha scartato la teoria secondo cui parlare delle chiamate ti fa uccidere, ma forse Saanvi finalmente otterrà quel campione di tessuto che voleva ora che è nella squadra di Eureka con il suo vecchio amico Troy!

C’è sempre la questione di quanti misteri possiamo gestire, ma in qualche modo non sembra mai essere troppo. L’unica cosa che capiamo riguardo alla mano ardente di Ben è la sua riluttanza a farsi colpire e pungolare dalla nuova task force di Vance. Anche la pinna caudale che scompare è un enorme punto interrogativo, che aggiunge allo sconforto di Saanvi e aumenta l’importanza del salto di Zeke al livello 2. La cosa strana è che la cosa della resurrezione sta iniziando ad avere senso man mano che vengono aggiunti più ingredienti.

Ciò che è ancora più interessante è che la storia dell’allenatore Hannity, che normalmente sarebbe stato un appuntamento fisso della settimana, si sente molto più parte della storia generale come risultato. Kory ha chiaramente paura di annegare sulla terraferma e dà a Mick le prove di cui ha bisogno per mettere via l’allenatore violento – caso chiuso. Ma vedere l’interpretazione distorta di Jace della chiamata e sapere che è ancora là fuori crea anticipazione per la data della morte per rendere giustizia mentre si chiede quale forma potrebbe assumere la redenzione per Pete e Kory.

Nel frattempo Manifest sta ancora iniettando sempre più tensione nelle indagini di Jared sulla scomparsa della madre di Sarah Fitz, il Maggiore, anche se non sono stati fatti molti progressi. Non ci vuole un genio per rendersi conto che il camion della spazzatura fuori servizio faceva parte di un’operazione di pulizia segreta per rimuovere il corpo di Kathryn dalla scena del crimine, ma forse c’è stato un momento di shock per alcuni spettatori che quello che è stato informato a proposito di Jared che si stava avvicinando troppo era lo stesso Vance. Questo potrebbe diventare interessante!

manifest 3x04 tailspin recensione

E questo è stato il successo della terza stagione di Manifest oltre a quello delle stagioni precedenti. Ha puntato su ciò che rende grande lo spettacolo, la cospirazione e il mistero, ed ha eliminato la maggior parte del dramma familiare, nonostante Tarik e Grace. Anche le cose con Beverly riguardano più i nuovi poteri di Zeke che la cura della madre malata di un vecchio amico. “Tail Spin” potrebbe anche essere considerato il miglior episodio di Manifest fino ad oggi, e la cosa grandiosa è che sembra che si stia preparando più o meno lo stesso.

Voi cosa ne pensate?

Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! Vi aspettiamo numerosi
/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page