Manifest 3 x 02 “Deadhead” Recensione

Manifest 3 x 02 “Deadhead” Recensione
Reading Time: 3 minutes
RECENSIONE PUNTATA PRECEDENTE MANIFEST

Questo è il nostro punteggio 3.5

Commento personale alla puntata

La scatola misteriosa di Manifest continua ad allargarsi man mano che ci vengono svelati più indizi e molto da svelare in futuro. Lo spettacolo non è neanche lontanamente vicino a spiegare i suoi punti della trama, ma sembra che la religione stia giocando un ruolo importante in questo.

Finora ci sono stati molti simbolismi religiosi durante le tre stagioni, dai tre saggi, Abramo e ora anche dall’arcangelo. È anche interessante notare che i pavoni sono un tema ricorrente e certamente non si presentano per caso.

Inoltre, Manifest continua ad aggiungere nel suo personaggio il melodramma, con l’attenzione questa volta rivolta a Grace e suo fratello Tarik. Questo dramma simil soap opera è ovviamente sinonimo di Manifest, ma il mistero è in qualche modo messo da parte per un dramma più caratteristico.

È ancora all’inizio della stagione, ma puoi già vedere che lo spettacolo si sta allontanando dal suo apripista di fantascienza per tornare a un dramma più familiare e prevedibile, specialmente se l’anteprima della prossima settimana è qualcosa su cui basarsi.

manifest 3x02 deadhead recensione

Ma ecco cosa è successo nel secondo episodio di manifest

L’episodio 2 della stagione 3 di Manifest inizia con la nuova ragazza Angelica che sperimenta una chiamata, questa volta che coinvolge una minacciosa creatura alata. Come presto scopriremo, questo è in realtà l’arcangelo.

Al piano di sotto, Ben è determinato a trovare Vance e riportarlo indietro. Tuttavia, questo colpisce un enorme intoppo quando arriva il direttore del Pentagono, chiedendo di parlare, lo fanno sedere e chiedono a Ben con chi sta lavorando. Grace alla fine interviene, chiedendo se hanno bisogno di un avvocato. Questo è sufficiente perché la delegazione se ne vada.

manifest 3x02 deadhead recensione

Nel frattempo, Michaela torna al lavoro dove si congratula con Jared per la sua promozione. Solo che è di breve durata quando viene chiamata nell’ufficio del capitano. Catherine le dà un ultimatum: seguire le sue regole o andarsene completamente. Ebbene, Michaela accetta di giocare a palla, portandola alla fine a chiederle se può riaprire il caso di Jace e della banda.

Mentre controlla le riprese del lago, nota che tutti e tre gli uomini escono incolumi e vivi da esso. Quando la notizia arriva a Ben e Grace, credono che la vita di Cal possa essere in pericolo e decidono di cercare di tenere il figlio al sicuro. Olive affronta la famiglia e spiega che Angelica sta avendo una chiamata e vuole aiutarla. Questa scelta però divide sostanzialmente la famiglia a metà.

Grace e Cal si presentano a casa di suo fratello Tarik, ma non è esattamente felice di vedere sua sorella. Alla fine però si riscalda e inizia a giocare a basket con Cal.

Olive va a caccia della verità con Angelica. Alla fine, questo porta le due in una scuola cattolica dove guardano le finestre di vetro colorato. Lì, notano l’arcangelo senza volto. Sulla base di questo, Angelica e Olive credono che la Chiamata li stia conducendo lì. Bene, prima di andare avanti, escono per una granita. Solo che Angelica lascia cadere una vecchia foto per terra quando se ne va.

Michaela si dirige verso il lago e trova una donna insanguinata a terra. Sostiene che i tre uomini l’hanno aggredita e sono partiti con il loro camper. Ebbene, Michaela va a caccia e alla fine trova il trio di spacciatori per strada. Sfortunatamente Jace lancia loro una bombola di gas, spingendo lei e Drea a sterzare. Il contenitore esplode all’impatto e interrompe l’inseguimento.

Dopo una breve visita con Saanvi, Ben comunica alla moglie di Vance la notizia della cattura. È determinato a riportarlo indietro, però, mentre mostra gli anelli di nozze che entrambi hanno. Le parole incise all’interno recitano: “la verità ti renderà libero” – che abbiamo sentito prima. Bene, questo lo porta alla tomba di Robert Vance.

Nel frattempo, i guai sorgono con la banda del camper. Uno degli uomini trova quella foto di Angelica a terra e strani sussurri che gli dicono di “andare da lei”. Incantato, si alza sul posto mentre Michaela si presenta. Viene presto rivelato che il ragazzo nella foto dietro Angelica è quest’uomo. Il trio di spacciatori è stato ridotto a un duo, poiché quest’uomo viene portato in prigione.

Quella sera, arriva la notizia del ritrovamento di un pezzo del volo 828, i giornalisti non tardano ad arrivare a casa di Ben e quindi lui e le due ragazze sono costretti a rimanere lì. Mentre disfa le valigie, Ben vede la sua mano che brilla, insieme a un’impronta sulla coda dell’aereo.

Voi cosa ne pensate?

Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! Vi aspettiamo numerosi. E passate sulla pagina dedicata a questa serie Manifest Italia – Italian Fanpage
/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page