Crea sito

Manifest 1 x 13 “Cleared for Approach” Recensione

Reading Time: 4 minutes

“Cleared for Approach” inizia con un flashback dell’esperienza di Zeke un anno fa. Mentre compra una rivista che parlava del Volo 828 prima di uscire dal negozio. Al giorno d’oggi, chiede se è morto prima di spiegare che è rimasto bloccato in una grotta ghiacciata durante la sua escursione. Ben ritorna dicendo che è ora di andare, ma Zeke esita a tornare nella società. Michaela si offre di stare con lui che fa sì che Ben metta in dubbio tutto. Spera che rimanendo con Zeke possa aprirsi e rivelare alcune informazioni vitali.

Ben è sospettoso della mancanza di desiderio di Zeke di contattare qualcuno, ma Michaela crede di potersi fidare di lui e dice a Ben di andarsene. Portano Cal a Saanvi per un esame e lei gli dice che non è malato e che sta proprio bene anzi. La informano su Zeke e le portano dei campioni di sangue per testare se ha gli stessi marcatori del sangue. Sulla via di casa, Cal chiede se Ben può restare e Grace è d’accordo. 

Di ritorno alla baita, Zeke chiede delle risposte, ma Michaela non ne ha nessuna, tranne le teorie pazze. Discutono della famiglia e scopre che Zeke non ha nessuno vicino da cui tornare. Tocca Zeke e vengono portati via a una chiamata scolorita per lo schermo verde che li sente dire “Torna indietro”. Michaela crede che debbano tornare alla grotta, ma non prima che facciano rifornimenti.

A casa, Grace discute portando Olive nel circuito. Il problema è che la maggior parte delle persone che apprendono le chiamate muore. Sperano di ridimensionare questa teoria con Grace come soggetto di prova. Jared arriva a casa dove Ben lo ringrazia per averli aiutati. Improvvisamente, qualcuno lancia una pietra attraverso la loro finestra e dipinge una X rossa sulla loro porta e poi si allontana.

Olive si avvicina a Ben e rivela che Cal le ha parlato delle chiamate. Potrebbe non ricevere le stesse chiamate di loro, ma vuole essere tenuta informata e lui è d’accordo. Ben si dirige all’ospedale per scoprire da Saanvi che Zeke ha lo stesso marcatore nel sangue che hanno tutti loro. Tracciano ogni riferimento a tutto ciò che potrebbe essere stato in comune tra il volo e la grotta e ne trovano uno: il fulmine nero. Lei crede che l’aereo sia stato il terremoto e la situazione di Zeke è stata la scossa di assestamento.

Michaela e Zeke entrano nella caverna e si toccano di nuovo rivelando un’altra chiamata. Si rende conto che ha qualcosa a che fare con le stelle che solo così capita di relazionarsi con Chloe. Zeke è andato alla grotta per ammettere a se stesso che l’aveva uccisa. Si scopre che ha portato Chloe in una zona pericolosa mentre erano in campeggio e gli ha tolto gli occhi di dosso per qualche secondo permettendole di cadere e morire. Ammette di non averlo mai detto a nessuno, quindi Michaela lo fa sentire a suo agio raccontando anche la sua storia. Zeke rivela forse che dovrebbe visitare il suo memoriale e affrontare i suoi demoni.

Jared chiama Ben per vedere un sospetto che hanno portato in centrale e che ha un sito web incentrato sull’odio, ma non hanno abbastanza prover per trattenerlo. Ben viene a sapere che l’uomo, Cody Webber, è stato rilasciato e decide di fargli visita.L’uomo minaccia Cal e quindi provoca l’ostilità di Ben, ma quando arrivano i poliziotti usa un livestream per incastrare Ben. Jared rimprovera Ben per le sue azioni e e gli dice che è caduto in pieno nella trappola di sto tizio.

Di ritorno a casa, Cal chiede perché la polizia debba proteggerli. Si interroga su cosa c’è di sbagliato in lui, ma Grace cerca di rassicurarlo. Ben torna a casa e cancella la X rossa perché la sua famiglia non se lo merita. Grace, sapendo tutto ora, decide che sono una squadra e ha bisogno di Ben. Saanvi finisce al lavoro dove trova una X rossa sulla porta del laboratorio e si guarda intorno in cerca di un colpevole.

Al memoriale, Zeke si apre su sua sorella e sente di doverla salutareper sempre. Mentre si abbracciano, la chiamata ritorna con la voce di Michaela che ora dice “Torna indietro”. Zeke suggerisce di rimanere nel bosco, ma Michaela dice che devono tornare nel mondo reale. Si imbattono in un disegno di figura stilizzata che assomiglia alle loro chiamate prima che il fulmine riempia il cielo e porti a un altro evento potenziale.

Commento personale alla puntata

Nel complesso, Cleared for Approach è stato un ottimo episodio. Questa settimana sembra che la storia diventi un sottofondo mentre ci concentriamo sulla storia di Zeke e sullo stato del mondo in cui vivono questi personaggi. La gente è spaventata dai passeggeri che causano qualche isteria nella società che sembra un episodio di riempimento o piani per costruire qualcosa di molto più grande Mentre non andava da nessuna parte, la più grande trappola dell’episodio sono le abissali sequenze di greenscreen che dimostrano che una grande serie di fantascienza richiede effetti decenti per immergerti nella sua premessa. Voi cosa ne pensate?

Qui trovate il promo e la sinossi del prossimo episodio, ricordandovi che mancano solo 3 episodi ormai!!

Come sempre passate a lasciare un like alla nostra pagina Facebook
Showteller & DramaAddicted
e sulla pagina dedicata ad essa Manifest Italia E sulla nostra pagina affiliata Tutta colpa delle serie TV

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: