Crea sito

Truth Be Told 1 x 07 “Live Through This” Recensione

Reading Time: 3 minutes

Questo è il nostro punteggio 3

Classificazione: 3 su 5.

Commento personale alla puntata

L’episodio 7 di Truth Be Told si è concluso con un inaspettato cliffhanger mentre Lanie aiuta sua madre a morire. Il suo suicidio assistito è un’ammissione di colpa per l’omicidio del suo ex marito? Certamente lo sembra, ma penso che Lanie non sia così innocente come sostiene di essere. Vediamo anche che ha sempre amato Warren e che solleva anche altre domande riguardo alla sua stabilità. Sono un po’ sorpresa dall’improvviso cambio di carattere di Josie, sebbene sembri essersi rapidamente ripresa dalla sua rottura con il fidanzato e sembra essere felice di rimanere nonostante sia stata contraria nei precedenti episodi. Questo sembra un po’ incoerente e aggiunge ancora un’altra trama sottosviluppata alla serie. Non ci sono molti episodi rimasti ormai, ma con Erin morta e Lanie unica persona che può ora raccontare la storia, rimango sono molto interessata a vedere come finirà questa stagione e se Warren otterrà finalmente giustizia venendo liberato.

Mentre Truth Be Told continua a muoversi a un ritmo glaciale, scopriamo qualche verità dietro l’omicidio mentre le prove indicano che Erin è sempre più il colpevole. Questo episodio ci mostra anche alcune rivelazioni tragiche su Lanie e Warren che alla fine ci danno profondità e sviluppo tanto necessari per la serie.

Iniziamo con Warren in prigione che riceve una visita da Poppy che rivela che Chuck stava abusando di Lanie. Lei crede che sia stato Erin a ucciderlo e istruire sua figlia a identificarlo ed accusarlo dell’omicidio. Ricorda poi che Erin era sparita per un mese prima di Halloween. Il contenuto della lettera di Lanie viene quindi riletto da Warren.

Nel frattempo, Poppy scopre che Erin è andata in riabilitazione dopo essere stata arrestata per guida in stato di ebbrezza il mese prima della morte del marito. Il suo alibi per la notte dell’omicidio era che era svenuta ubriaca, così decide di indagare ulteriormente. Dopo aver parlato con il suo coach di riabilitazione, scopre che un giorno Erin l’ha chiamata, molto sobria e che stava anche prendendo una medicina che l’avrebbe fatta vomitare se avesse bevuto alcolici.

Di nuovo in prigione, Warren si trova faccia a faccia con il suo capo banda e, stufo dell’abuso, decide di pugnalarlo ripetutamente. Alla fine le guardie trovano il corpo che provoca il blocco della prigione. Poppy e Markus scoprono che Erin è stata arrestata per aver fatto irruzione ed è entrata nella sua vecchia casa. Dirigendosi lì, i nuovi proprietari mostrano loro dove l’hanno trovata nel seminterrato. Mentre si guardano intorno, vedono un buco nel muro che prima non c’era.

Warren decide di chiamare Lanie e le chiede di andarlo a trovare. Le mostra la lettera e chiede se il contenuto è vero. Le dice anche che avrebbe dovuto parlargli di suo padre perché se l’avesse saputo, lo avrebbe ucciso lui stesso. Quindi termina la conversazione con le lacrime agli occhi, dicendo che è l’unico ragazzo che abbia mai amato.

Ingram scopre che la donna che ha dato alla luce Poppy è morta nello stesso anno in cui si stava prendendo cura di lei mentre Erin fa visita a Melanie che la affronta per aver mentito su suo figlio, proprio mentre Poppy la affronta. Dice a Erin che, poiché sapeva dell’abuso, ha un motivo perché rimanesse sobria quella notte. Si offre di aiutarla facendo vedere al mondo che era una madre premurosa, pronta a fare qualsiasi cosa per proteggere le sue figlie. Lei accetta di essere intervistata ma chiede del tempo.

Poppy incontra suo padre vicino alla tomba di sua madre, dove rivela di avere un principio di demenza ma non voleva dirlo a nessuno perché si preoccupa di cosa gli succederà. Alla fine dell’episodio, Erin chiama sua figlia in merito all’intervista di Poppy e si confrontano sulla notte dell’omicidio. Dopo averle chiesto dove ha nascosto ciò che stanno cercando, le dice che non ce la fa più e vuole dire la verità. Incontrandosi nella casa di Susan, Lanie dà a sua madre alcune pillole e mentre crolla, la porta a letto e rimane con lei mentre la sua vita scivola via.

Voi cosa ne pensate?

Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! Vi aspettiamo numerosi

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: