Le 7 citazioni che hanno reso la famiglia Spellman la più terrificante di sempre!

Le 7 citazioni che hanno reso la famiglia Spellman la più terrificante di sempre!
Reading Time: 4 minutes

Manca poco meno di una settimana al ritorno delle Terrificanti Avventure di Sabrina (qui per vedere il trailer musicale nel caso ve lo foste persi) e ormai non ne possiamo proprio più di questa lunga attesa. Tutto ci manca di questa serie, soprattutto le peripezie della famiglia Spellman: ecco di seguito le 7 citazioni che hanno reso questa famiglia la più terrificante di sempre!

1) Fredda, cinica, schietta Zia Zelda

A primo impatto non si è ben capito se Zia Zelda facesse parte degli antagonisti o meno. Sin dal primo momento si è sempre presentata una donna dura, di ghiaccio, dalle frasi sempre affilate, dette ogni volta al momento giusto. Poi abbiamo capito che dietro quella sigaretta sempre fumante si nasconde una donna con un gran po’ di cuore, e nonostante il suo cinismo l’abbiamo amata comunque!

Abbottona il labbro o lo farò per te, letteralmente.

2) La terrificante dolcezza di Zia Hilda

Se avevamo seri dubbi su Zia Zelda, per quanto riguarda Zia Hilda non c’è alcun timore: la sua dolcezza ce l’ha fatta adorare fin da subito. Ma come si è solito dire, “l’abito non fa il monaco”. Anche se Zia Hilda ha dimostrato una grande dolcezza e un immenso affetto per i suoi nipoti, sotto sotto un lato perverso lo ha anche lei. Sa essere sadica anche molto più del Signore Oscuro, e quando qualcosa va storto, è la prima a sbattere in faccia la realtà dei fatti.

Alcuni giorni, alcune notti, sogno di camminare nei boschi di Greendale, nel pieno della stagione secca, con una torcia accesa in ogni mano, in modo da vedere bruciare l’intera foresta […] Dormi bene, tesoro mio.

3) Quando “Sabrina Spellman” è sinonimo di “Coraggio”

Per avere solo sedici anni la nostra cara protagonista Sabrina Spellman è uno di quei personaggi che ha coraggio da vendere. Ha affrontato ostacoli che nessun altro riuscirebbe ad affrontare (stiamo parlando del famigerato Lucifero eh, non è mica cosa da poco) e al sentire il suo nome GreendaleRiverdale tremano per il terrore. E continueranno a tremare, perché Sabrina sta per tornare.

My name is Sabrina Spellman and I will not sign it away.

4) L’indispensabilità delle Zie Spellman

Diciamocela tutta, le Zie Spellman sono un vero genio. Gli Spellman sarebbero davvero persi senza di loro. Entrambe le zie sanno sempre come risolvere le situazioni più pericolose: incantesimi, pozioni e riti non hanno alcun segreto per loro.

Ricorda, il registro di Yule non è una decorazione, è una protezione. Deve bruciare continuamente da oggi, attraverso il giorno più corto, attraverso la notte più lunga, fino all’alba. Altrimenti, Satana sa quali forze malevoli potrebbero scendere dal nostro camino. Creature con intenzioni forse mortali.

5) Ambrose e le sue filosofie di vita

Nelle sue riunioni con se stesso, tenute rigorosamente a casa SpellmanAmbrose è sempre intento a trovare le giuste ragioni, la giusta filosofia, la causa e gli effetti delle varie azioni che la sua famiglia compie (e può compiere, a differenza sua) al di fuori di casa. Questo lo rende un mago molto saggio, dal cuore d’oro e da una grande mente

La legge delle streghe è l’esatto contrario. Colpevole fino a prova contraria

6) Sabrina Power Spellman

Mezza strega, poi (purtroppo o per fortuna) strega a tutti gli effetti. Sabrina si lega così tanto alla scuola di magia che inizia a trascurare la scuola dei mortali, la quale era molto legata. Ma le lezioni di magia le fanno molto bene, tant’è vero che è una delle prime del suo corso. Non c’è nulla da fare, Sabrina Spellman è destinata a primeggiare.

Non sono sicura di riuscire a interpretare un personaggio così sottomesso. Non è proprio il mio stile.

7) Quando Zia Hilda dice una parola di troppo e Zia Zelda la uccide a suon di palate

E concludiamo questo articolo con un punto ironico ma la tempo stesso molto raccapricciante. In uno dei primi episodi della prima parte vi è un breve battibecco tra Zelda e Hilda che si conclude con l’inaspettata morte di quest’ultima. Ovviamente, noi siamo rimasti a bocca aperta. Mai ci saremmo aspettati una cosa del genere, mai ci saremmo aspettati che Zelda uccidesse sua sorella e la seppellisse anche. E mai ci saremmo aspettati che Hilda resuscitasse improvvisamente, sporca ovviamente di sangue e terra. Mi vengono i brividi solo a ricordarlo.

She annoyed me so I killed her.

Siete pronti al ritorno della terza parte delle Terrificanti Avventure di Sabrina? Fatecelo sapere con un commento sulla nostra pagina Facebook!!

Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! Vi aspettiamo numerosi

Pubblicato da Anto

La mia iniziazione nel mondo delle serie tv l'ho avuta a quattro anni quando la televisione era ancora in 4:3 e trasmettevano settimanalmente gli episodi di Streghe. Grazie alle serie tv e ai libri ho capito davvero cosa significhi sognare per davvero!

You cannot copy content of this page