Killing Eve 4 x 02 “Don’t Get Eaten” Recensione

Killing Eve 4 x 02 “Don’t Get Eaten” Recensione
Reading Time: 3 minutes

Indice dei contenuti

RECENSIONE PUNTATA PRECEDENTE KILLING EVE

Questo è il nostro punteggio 3/5

Commento personale alla puntata

Beh, non è durato a lungo. Sembra che Villanelle sia tornata ai vecchi comportamenti e dopo aver ucciso di nuovo, è sul sentiero di guerra e presumibilmente si alleerà con Eve per trovare i Dodici. Tuttavia, qualcuno può spiegare la logica di May qui?

Ha appena scoperto che Villanelle è una psicopatica, quindi si dirige nel bosco da sola con lei per urlare un po’ insieme. Sembra così strano, soprattutto perché Villanelle sostanzialmente ammette quello che ha fatto e lo respinge come in passato.

La storia si sta muovendo piuttosto lentamente al momento e, come ho detto nell’episodio precedente, questa serie è quasi irriconoscibile da dove è iniziata diverse stagioni fa.

Resta da vedere se questo spettacolo elaborerà i legami tra Eve e Villanelle o si limiterà a seguire la trama dei Dodici. Anche se il dramma va bene, questo è ben lontano dalle alte vette che Killing Eve ha raggiunto tutte quelle stagioni fa.

killing eve 4x02 don't get eaten recensione

Ma ecco cosa ci mostra il 2° episodio di Killing Eve

L’episodio 2 di Killing Eve inizia a Londra, con Eve sotto copertura, che lavora con Yusuf e rintraccia The Twelve. Sono riusciti a trovare dove si trova Helene usando un localizzatore simile ad un tampone. È a Champ de Mars, Parigi.

Nel frattempo, Villanelle continua il suo viaggio spirituale, trovando una farfalla sull’autobus e ammirandone la bellezza invece di ucciderla. A quanto pare, i fedeli stanno facendo un grande viaggio in campeggio, con le tende piantate e Nelle è determinata a portare avanti la sua nuova vita.

Villanelle sta ancora vedendo il suo “guru spirituale” (la donna con la barba che dovrebbe essere Gesù) e alla fine si prende del tempo per vedere May. Villanelle sottolinea che sta cercando di essere brava ora e cerca di far capire a May che non ucciderla è un grande passo, dato quanto l’uccisione sia stata fondamentale nella sua vita.

May non è in realtà scoraggiata dallo scoprire che Villanelle è una psicopatica assoluta e la conduce da sola nel bosco. Vuole aiutarla a liberarsi dal dolore e dalla rabbia che sta vivendo. E questo include urlare, girarsi e lasciarsi andare.

Dopo, May si confida con Villanelle, chiamando Phil un ipocrita. In particolare, May rivela di aver ucciso sua madre, Mary. Stava guidando in stato di ebbrezza in quel momento e quando si è schiantato con l’auto, ha ucciso Mary nel processo. Quindi, naturalmente, Villanelle fa una grande scena davanti a tutti, chiamando Phil per la morte di Mary e mettendolo in imbarazzo.

Tuttavia, questo non ha l’effetto desiderato. Tutti nel gruppo si rivoltano contro Villanelle per il suo comportamento e lei viene espulsa dal gruppo.

In Russia, Carolyn incontra Vlad e consegna le informazioni che ha raccolto a un intero gruppo di persone, incluso Hugo. Vuole protezione per se stessa e per suo figlio, ma dato che ha disertato in origine, non è esattamente che la faranno entrare a braccia aperte.

Tuttavia, Carolyn arriva al rifugio di Mosca, dove è costretta ad aspettare che le sue informazioni vengano verificate. Quindi, naturalmente, trova un topo morto nell’armadio della cucina come avvertimento per lei. “Un topo per un topo.” Carolyn borbotta.

Yusuf ed Eve alla fine arrivano a Parigi. Con un sacchetto della spesa piena di cibo, Eve si presenta alla porta di Helene. La stava aspettando però, soprattutto quando mostra il tampone (in un involucro).

Ad ogni modo, la coppia alla fine parla, dove Helene ammette che anche lei vuole uccidere i Dodici. È lei che c’è dietro i macabri omicidi, uccidendo i membri uno per uno facendo torturare le sue vittime da altre persone.

Eve vuole sapere chi c’è in cima ai Dodici, ma Helene si rifiuta di dirglielo fino a dopo il dessert. Invece, Eve decide di andarsene quando non ottiene le informazioni che desidera.

killing eve 4x02 don't get eaten recensione

Villanelle torna al campeggio quella notte, allontanandosi dalle sue radici “pure” e decidendo di uccidere dopo tutto. Uccide Phil e poi soffoca il Villanelle Gesù nella sua tenda. È un atto simbolico mostrare che è all’altezza dei vecchi metodi, lasciando la porta spalancata per il follow-up della prossima settimana.

Voi cosa ne pensate?

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page