Instinct 1 x 08 “Long Shot” e 1 x 09 “Bad Actors” Recensione

Reading Time: 3 minutes

Questa settimana Instinct è tornato con ben due episodi davvero molto interessanti e unici tra di loro. Allora partiamo con il primo episodio intitolato “Long Shot”.

Quello che abbiamo visto all’inizio di questi 40 minuti è stata uno sparo contro una giovane donna musulmana al di fuori da un centro sociale, e per Dylan e Lizzie, avevano il tempo limitato per scoprire chi avesse sparato alla ragazza – l’ordine è arrivato direttamente dal Sindaco. Il caso si svolge nello stesso modo in cui si svolgono quelli di soliti di Instinct, e cioè con l’intelligenza e dove il metodo dell’omicidio non era esattamente come qualcuno avrebbe pensato. La vittima è stata colpita a seguito di un rimbalzo. Il vero obiettivo era Troy  che non solo era vivo, ma anche ancora nell’occhio della persona che voleva farlo fuori. Viene arrestato, tuttavia, per l’omicidio, e in seguito fu pronto a dichiararsi colpevole a causa dei suoi problemi mentali.

Perché qualcuno dovrebbe prendersi la colpa per un crimine che non hanno commesso? Fondamentalmente, questa persona doveva aver avuto paura di quello che sarebbe successo a lui o minacciato a un certo livello. Troy si è trovato in un posto difficile prima della sua morte, e si scopre che la persona che in realtà voleva ucciderlo voleva solo che se ne andasse, così da poter vendere l’edificio.

Come risultato delle indagini, si scopre che la sparatoria iniziale non era affatto un crimine di odio – con questo caso Lizzie e Dylan si sono dimostrati una risorsa importante per il Sindaco e ci stiamo chiedendo nel corso della serie cosa ciò significhi per Lizzie e Dylan in futuro. Potrebbero ottenere ancora più casi di alto profilo come risultato di tutto questo? Lo speriamo davvero!!

Penso inoltre che Instinct abbia bisogno di trovare più modi per consolidare il suo cast di supporto, ma li apprezziamo nel trovare modi per far valere Andy nei casi grazie alle sue conoscenze legali. Questo caso, il primo di un episodio di due ore di questa sera, è stato un vero e proprio mistero autonomo, uno che ha preso in considerazione il generale senso di ottimismo di Lizzie e anche la relazione giocosa che continua ad esistere tra Lizzie e Dylan.

Non siamo sicuri che qualcosa sia davvero cambiato per loro due in quest’ora, ma ci piace la sensazione rinfrescante di un’associazione poliziesca avanti e indietro senza doverci preoccupare se o meno stanno andando ad agganciare il strada.

Passiamo adesso al secondo episodio intitolato “Bad Actors”.

L’episodio 9 inizia con il conoscere dell’identità del defunto – un ragazzo di nome Gavin che era vestito con un costume da cane e si divertiva a zigzagare nel parco. A quanto pare, qualcuno lo ha intenzionalmente fatto morire per via di una grave allergia alle arachidi, che è il tipo di strano caso perfetto per Dylan e Lizzie da affrontare.

Più imparavamo sulla troupe di attori in costume che la nostra vittima conosceva, meno sembrava che nessuno di loro sarebbe stato capace. Non sembravano nutrire alcun rancore per Gavin e, al di là di ciò, sembrava del tutto deluso dall’importanza del loro mestiere. Le cose cominciarono ad essere ancora più complicate quando si scopre che c’era un altro uomo morto, Larry che era anche lui coinvolto nel mondo della recitazione. Quanto più il caso andava avanti, tanto più era chiaro che le morti erano esplicitamente collegate.

Si prevedeva che ci sarebbe stata una svolta nell’indagine solo per il fatto che c’è sempre stato nel corso di tutti gli episodi finora visti; tuttavia, quello che non ci aspettavamo era vedere alcuni di questi omicidi essere orchestrati a causa di un brutto video di propaganda di cui questi artisti avevano fatto parte in passato. Erano stati effettivamente assassinati uno dopo l’altro, dimostrando che si trattava di un caso molto diverso rispetto alla maggior parte. Inoltre, fu uno di quelli che getta Lizzie in grave pericolo dopo aver affrontato l’assassino da sola. Questo la lascia sanguinante all’interno di un edificio in fiamme mentre Dylan faceva affidamento su Julian per cercare di rintracciare il killer.

Se c’è stato un caso che ha dimostrato che Dylan e Lizzie sono la partnership perfetta, è stato questo. Abbiamo anche visto nel processo di questo il cane di Lizzie, Gary che è diventato essenziale per lui trovarla quando era in pericolo – tutto grazie a un tracker. Fu in seguito a questo caso che Dylan le rivela il motivo per cui ha lasciato la CIA: aveva paura di perdere la sua relazione e non avrebbe più compartimentato la vita lavorativa e privata. Le ha chiarito che se questo avrebbe funzionato tra loro, avrebbe dovuto fidarsi di lui.

Vi lascio il promo dell’episodio della prossima settimana!!

Come sempre vi ricordo di continuare a seguirci sulla nostra pagina Facebook Showteller – Desperate Series Addicted e sulla pagina dedicata ad essa DramaAddicted TvShows E sulle nostre pagine affiliate Empire State of Mind, Tutta colpa delle serie TV , Serie Tv News e Noi siamo Fanvergent

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page