fbpx

Impeachment: American Crime Story 3 x 02 “The President Kissed Me” Recensione

Impeachment: American Crime Story 3 x 02 “The President Kissed Me” Recensione
Reading Time: 3 minutes
RECENSIONE PRIMO EPISODIO DI IMPEACHMENT

Questo è il nostro punteggio 4/5

Commento personale alla puntata

Impeachment: American Crime Story  è un tuffo nel passato, specialmente per quelli abbastanza grandi alla fine degli anni ’90 da ricordare lo scandalo Lewinsky/Clinton . Mentre la serie si dirige verso il secondo episodio, molta storia inizia a svolgersi. Naturalmente, molto è drammatizzato per la televisione. Tuttavia, Monica Lewinsky  è la produttrice esecutiva dello show e ne ha fatto parte in ogni fase del processo.

Sta raccontando la storia di quello che ha passato e, come abbiamo visto in questo episodio, la sua memoria è perfetta, fino all’ora e alla data. L’episodio di questa settimana rivela gli eventi di come è iniziata esattamente la relazione tra Lewinsky e Clinton. Dal flirt innocuo ai ritrovi segreti ai baci condivisi, beh, lo sai.

Beanie Feldstein fa un lavoro fenomenale nel ritrarre il comportamento di Lewinsky, mostrato principalmente come una donna in competizione per l’amore e l’attenzione di un uomo. In questo caso, è il leader del mondo libero, quindi il suo tempo è un po’ difficile da trovare. La ricerca di attirare la sua attenzione fa impazzire Monica, e questo è fondamentalmente per ciò che l’episodio mostra mentre va avanti.

Impeachment 1x02 The President Kiss Me Recensione

Ma ecco cosa è successo nel 2° episodio di Impeachment

Un arresto del governo

Intorno alla chiusura del governo del 1995-1996, iniziò la relazione tra Lewinsky e Clinton. Tanti dipendenti sono stati licenziati in quel momento, quindi il lavoro è toccato agli stagisti. C’è un sacco di flirt, contatto visivo e sguardi di desiderio scambiati tra i due, così come un rapido lampo del perizoma per attirare l’attenzione del Presidente.

Non passò molto tempo prima che il flirt silenzioso si trasformasse in una conversazione che portò Lewinsky a confessare di avere una grande cotta per Clinton. È una serie di momenti molto stridenti da guardare, specialmente sia Feldstein che Clive Owen, che interpreta Clinton, fanno un ottimo lavoro. È così incredibilmente credibile e lo fanno senza sforzo.

Ad ogni modo, una “conversazione innocente” tra i due alla fine dà il via all’intera relazione e porta al loro primo bacio. Monica corre a casa per raccontare tutto a sua madre, ma non è molto ansiosa di crederle (beh, stava dormendo). L’episodio mostra come questa situazione sia progredita mentre Lewinsky lavorava ancora alla Casa Bianca. Si scambiavano regali e trovavano un angolo in cui stare da soli ogni volta che c’era la possibilità.

Una storia d’amore in erba presto avrebbe preso una svolta drastica, tuttavia…

Lontano dagli occhi, fuori dalla mente

Alla fine, Lewinsky fu trasferita dalla Casa Bianca al Pentagono. La storia e lo spettacolo impongono che questa mossa sia arrivata sulla scia di Lewinsky e Clinton che trascorrevano molto tempo insieme. La gente se ne accorse, e non aiutò nemmeno il fatto che Lewinsky non fosse brava nell’unico lavoro che aveva effettivamente.

Il passaggio al Pentagono significava che Lewinsky non sarebbe più stata vicina al Presidente. Non riusciva ad attirare la sua attenzione ogni volta che poteva, e questo significava che doveva fare affidamento sul fatto che lui la chiamasse. E poiché erano gli anni ’90, non c’era modo di fare una semplice telefonata. Dovevi essere a casa se non volevi perdere una chiamata, e quindi è esattamente quello che ha fatto Lewinsky.

Non sapendo se avrebbe mai chiamato, avrebbe trascorso tutti i suoi giorni a casa, ad aspettare. Mentre la sua migliore amica le ha detto di smettere di comportarsi in questo modo, qualcun altro le ha detto di continuare ad aspettare: Linda Tripp (Sarah Paulson).

Linda e Lewinsky diventano amiche mentre lavorano al Pentagono e, alla fine, Linda viene a sapere della scandalosa relazione. Monica se ne sarebbe pentita più tardi quando avrebbe saputo che Linda registrava le conversazioni tra loro due, ma ne parleremo più avanti.

Questo episodio ci mostra anche il famigerato incontro tra Clinton e Lewinsky in cui lei indossa il basco il giorno dopo la sua rielezione. Doveva fare affidamento su momenti come questo per ricordare al presidente che esisteva ancora. E come abbiamo visto, ha funzionato come un incantesimo.

Ad incitarla per tutto il tempo è Linda, i cui secondi fini vengono rivelati alla fine dell’episodio. Ha alcune informazioni  importanti e, con il suo desiderio di scrivere un libro, sa esattamente come realizzarlo.

Voi cosa ne pensate?

Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! Vi aspettiamo numerosi

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You cannot copy content of this page