Stranger Things: I Fratelli Duffer accusati di plagio

Reading Time: 2 minutes

Un avvocato dei Duffer Brothers afferma che una causa per plagio presentata ieri dal cineasta Charlie Kessler è “completamente senza merito” e “solo un tentativo di trarre profitto” dal successo di Stranger Things.

La causa intentata contro i Duffer ha affermato che i creatori di Stranger Things avrebbero rubato il concetto per la serie TV anni ’80 di Netflix, che loro hanno negato.

“L’affermazione di Kessler è completamente senza valore “, ha detto Alex Kohner, avvocato dei Duffer. “Non aveva alcun collegamento con la creazione o lo sviluppo di Stranger Things”. I fratelli Duffer non hanno visto il cortometraggio del signor Kessler né hanno discusso alcun progetto con lui. Questo è solo un tentativo di trarre profitto dalla creatività e dal duro lavoro di altre persone”.

La dichiarazione segue la causa intentata nella Corte Superiore di Los Angeles da Kessler, che ha diretto il cortometraggio Montauk che ha debuttato al Festival del Cinema Internazionale di Hamptons del 2012. Kessler afferma di aver lanciato il concetto Montauk a Matt e Ross Duffer nell’aprile 2014 in un festival del Tribeca Film Festival e successivamente ha presentato “la sceneggiatura, le idee, la storia e il film” al duo che presumibilmente ha usato per sviluppare la loro serie di successo.

Kessler afferma che i Duffer usarono il titolo provvisorio The Montauk Project durante le prime fasi di Stranger Things , che originariamente era ambientato nella città di Long Island, un’ambientazione che in seguito cambiò in Indiana.

Come Deadline ha riferito nel 2015 quando Netflix, che non è stato nominato nella causa, ha messo in luce Stranger Things in serie, il progetto si chiamava Montauk, con una logline che diceva: “Descritto come una lettera d’amore per i classici anni ’80 che affascinava una generazione, la serie è ambientata nel 1980 a Montauk, Long Island, dove un ragazzino svanisce nel nulla. Mentre gli amici, la famiglia e la polizia locale cercano risposte, sono attratti da uno straordinario mistero che coinvolge esperimenti governativi top secret, terrificanti forze soprannaturali e una bambina molto strana.”

La trama di Montauk di Kessler riguardava un ragazzo scomparso, una base militare vicina che conduceva esperimenti su bambini e un mostro di un’altra dimensione che assomigliava a un giocattolo.

Ma sia Montauk di Kessler che Stranger Things di Netflix sono stati creati molto tempo dopo un libro del 1992 intitolato The Montauk Project: Experiments in Time ha diffuso storie – e innumerevoli teorie cospirative – su esperimenti governativi segreti in un luogo chiamato Camp Hero a Montauk, Long Island.

In un articolo del 2013 sulle famose teorie del complotto, la rivista di New York includeva i racconti sull’esperimento Montauk, descrivendo Camp Hero come “l’area 51 della costa orientale”, dove i laboratori sotterranei dismessi presumibilmente una volta indagavano il teletrasporto ei viaggi nel tempo, tra le altre cose.

Voi che ne pensate? Credete che i fratelli Duffer abbiano davvero commesso plagio? Fatecelo sapere lasciandoci un commento!!

Come sempre vi ricordo di continuare a seguirci sulla nostra pagina Facebook Showteller – Desperate Series Addicted e sulle nostre pagine affiliate Empire State of Mind, Tutta colpa delle serie TV , Serie Tv News e Noi siamo Fanvergent

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page