Good Girls 1 x 01 “Pilot” Recensione

Reading Time: 4 minutes

In Good Girls Stagione 1 Episodio 1, “Pilot”, tre donne suburbane decidono di migliorare la loro vita con misure drastiche.

Il dramma della NBC sembra strano all’inizio. Tre madri che vivono nei sobborghi decidono di rubare il loro negozio di alimentari al fine di ottenere i soldi di cui hanno bisogno per risolvere i problemi della loro vita. Potrebbe sembrare che la NBC stia cercando di rendere la loro versione di Breaking Bad, il che fa sì che il dramma sia un disservizio.

Le brave ragazze hanno una propria atmosfera distinta che è solo parallela al buio dramma dell’AMC in quanto si concentra su brave persone che finiscono con una vita da criminali.

Comunque ti senti riguardo alla componente criminale della storia, le tre protagoniste lo fondano con il loro talento incredibile e le loro trame potenti.

Ciò che questo dramma della NBC fa è tirare tre delle grandi attrici di supporto della televisione e metterle sotto i riflettori. Parks and Recreation’s Retta, Mae Whitman di Parenthood e Christina Hendricks di Mad Men hanno finalmente i ruoli principali che meritano.

Il modo in cui Ruby (Retta) combatte per la salute della figlia quando viene ignorata dai medici. La relazione di Annie (Whitman) umoristica ma incredibilmente amorevole con il suo bambino mentre scherzano con la sua auto percossa. Guardare Beth (Hendricks) prendere il controllo della sua casa e del matrimonio quando finalmente vede suo marito per quello che è.

La storia è iniziata alla grande, e probabilmente con grandi mani in avanti, con queste tre.

La rapina del negozio di alimentari è dove l’azione e l’eccitazione sono il punto forte dell’intero episodio, ma il pilot fa un ottimo lavoro anche nel definire i problemi che hanno portato le donne a questa drastica azione. Uno potrebbe roteare gli occhi alle mamme suburbane che decidono di pianificare una rapina, ma le brave ragazze mettono insieme una grande argomentazione sul perché lo fanno.

Ciò che è geniale nella rapina è come lo spettacolo si appoggia all’umore delle mamme suburbane che pianificano una rapina. Il layout del negozio disegnato in pennarello indelebile su cartoncino e l’uso di pennarelli per coprire il rosso delle pistole giocattolo dei loro bambini erano grandi dettagli nella pianificazione del crimine.

I loro problemi sono una preoccupazione reale e immediata per la loro famiglia e questo è reso molto chiaro. La storia di Beth è il miglior esempio.

Un marito imbroglione è una cosa, ma quando si aggiungono problemi di denaro che minacciano la casa in cui vivono i suoi quattro figli. Le brave ragazze fanno bene il loro lavoro.

Un’altra sorpresa gradita sono le interpretazioni di Lidya Jewett e Izzy Stannard rispettivamente di Ruby e Annie.

Il monologo di apertura della serie di Sara (Jewett) sull’aver bruciato il patriarcato mi ha fatto sperare nel dramma politico di una donna nera che aspetta il suo futuro. La relazione di Sadie (Stannard) con Annie e la comprensione di Annie del suo bambino fluido di genere bilanciano gli attributi più spericolati del personaggio di Whitman.

In parole povere, anche i giovani membri del cast hanno anche loro delle belle trame e storie da raccontare.

Le brave ragazze hanno i componenti del dramma familiare, ma è il dramma criminale in cui è racchiuso che ha bisogno di un po’ di lavoro. Alcune parti funzionano bene, come l’accumulo della rapina e il colpo di scena sul fatto che il marito di Ruby sia accettato nell’accademia di polizia proprio mentre lei diventa una criminale.

Ciò che non funziona, almeno sul pilot, è il Rio di Manny Montana e il mondo criminale in cui queste donne sono entrate. Non sappiamo molto su cosa Rio porterà alla storia e dove condurrà la vita criminale di queste donne, ma l’episodio diventa meno interessante una volta entrato nell’inquadratura.

L’episodio costruisce questa affascinante dinamica tra le tre derivazioni e le consente persino di crescere in complessità durante l’ora. L’introduzione di Rio appare stonata e meno interessante al confronto.

Lo stesso vale per il capo di Annie, che si spera non riesca a uscire dal litigio alla fine dell’episodio. Speriamo che le molestie sessuali e il tentativo di violenza sessuale siano la sua intera trama e che le brave ragazze possano mandarlo sulla sua strada.

Nel complesso, il buono ha superato il brutto risultato del pilota di Good Girls e spero che gli aspetti criminali della serie corrispondano al dramma familiare, che ha avuto un inizio incredibile nel pilot.

Vi lascio il promo della prossima puntata, buona visione!!

Come sempre vi ricordo di continuare a seguirci sulla nostra pagina Facebook Showteller – Desperate Series Addicted e sulle nostre pagine affiliate Empire State of Mind, Tutta colpa delle serie TV e Serie Tv News

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page