For the People 2 x 10 “A Choice Between Two Things” Recensione – SERIES FINALE

Scrivere una recensione di un SERIES FINALE, inaspettato è davvero difficile, soprattutto se riguarda questa piccola perla che è For the People . Se la serie ci ha insegnato qualcosa, è che la vita non è sempre giusta. A volte sono i tribunali, sai? Ma, dopo la resa dei conti della scorsa settimana tra Kate e Sandra, se proprio dobbiamo dire addio alla serie, sono contenta che sia un episodio in cui entrambi i lati del corridoio si uniscono per un caso e una causa: per difendere le fondamenta della democrazia. Ragazzi, i procuratori federali stanno prendendo, di pieno petto, la soppressione degli elettori.

L’episodio di stasera si concentra su un altro problema molto reale e molto importante: la soppressione degli elettori. Rubare le elezioni per rubare i tuoi diritti.

Il caso arriva sulla scrivania di Kate Littlejohn grazie a una fonte sorprendente: Jay Simons. Jay e i suoi genitori sono andati alle urne per votare – sono appena diventati cittadini 17 mesi fa, quindi questa è la loro prima elezione negli Stati Uniti – quando un uomo inizia a urlare alla gente riguardo alle frodi elettorali. Chiama persone in fila, compresi i genitori di Jay, per aver votato illegalmente, chiedendo loro dove abbiano i loro documenti, intimidendole così tanto che persino i genitori di Jay, che sono cittadini legittimi, scappano via dalla paura. Jay non lo sosterrà: l’intimidazione degli elettori è un crimine. Chi chiami quando hai bisogno di un procuratore federale che possa schiacciare qualcuno? Il nostro supereroe in tuta, Kate Littlejohn.

All’insaputa di Jay, Allison viene assegnata al caso, ma difenderà Harvey, il ragazzo che cerca di intimidire gli elettori. Questo ragazzo è il peggiore, ma questa è la vita di un difensore pubblico. Durante una conversazione con Harvey, Allison scopre che è stato pagato per partecipare alle elezioni quel giorno e si è allenato su come comportarsi lì. L’intera faccenda è molto più grande di un tizio che urla alla frode elettorale. Allison va da Kate per fare un patto – Harvey testimonierà contro chiunque lo abbia pagato, e anche se Kate è d’accordo, si chiede se lo sarà Jay.

Il coinvolgimento di Jay diventa discutibile perché Harvey non ha intenzione di cooperare. Qualcuno gli ha procurato un avvocato stravagante per la sua difesa e Kate Littlejohn scommette che se possono dare un’occhiata a questo avvocato, saranno in grado di capire chi ha pagato Harvey e chi c’è dietro a tutto questo. Non devono guardare molto a lungo – si presenta Jay (e anche Allison e Ted!) Stanno tutti lavorando insieme. E ha scoperto l’intera faccenda. Tutto può essere ricondotto ad uomo molto potente ed influente, Spiller e alla sua “Alleanza per l’Avanzamento Americano”, che si schiera come una raccolta di donazioni senza scopo di lucro per promuovere la “difesa pro-business”, ma sta usando un mucchio di società per prendere quei soldi e pagare persone come Harvey a fare casino con le elezioni.

La squadra è ispirata da Seth. Sì, il nostro Seth. Seth Oliver. Seth è impegnato a lavorare sul caso dei suoi sogni. E intendo letteralmente. Ricordi quel sogno che aveva fatto poche settimane fa, quando Roger gli aveva dato un enorme caso di mafia e i due hanno iniziato a cantare la canzone a tema The Godfather ? Succede davvero. Bene, senza la parte che canta e noi siamo meno per questo. Roger consegna a Seth un enorme caso di famiglia mafiosa con una piccola presa: potrebbe essere ucciso a causa di ciò, quindi ha una brutta guardia del corpo di nome Gabe per tutta la durata dell’episodio.

Il ragazzo che si è consegnato con tutta una serie di informazioni che potrebbero distruggere questa famiglia criminale, Angelo, finisce per cambiare la sua storia. Seth quindi va nel panico perché non sa come muoversi. Fa un sogno ripreso dal Padrino in cui si sveglia con una testa di cavallo nel suo letto. E infine un discorso appassionato sul significato della famiglia, ma alla fine capovolge Angelo attraverso la moglie Karen nel rinunciare ai beni reali. Tutto questo per dire, quando la squadra che lavora sul caso di soppressione degli elettori vede Seth che si aggira per l’ufficio si rende conto che quello che hanno di fronte è la stessa cosa del caso mafioso di Seth: possono aggirare e denunciare Spiller con la storia del racket.

Questa è una grande notizia! E poi hanno colpito il loro prossimo posto di blocco: US Attorney Delap. Ma perseguire questo caso sarebbe fondamentalmente uno schiaffo in faccia e a Delap piace troppo il suo lavoro. Dice a Roger di seppellirlo. Roger sta vivendo un brutto giorno! Non solo gli viene detto di lasciare che una repressione sfrenata degli elettori non venga controllata, ma incontra Jill che gli dice che Sandra sa di loro e che non possono continuare a stare insieme. Ragazzi, questo è terribile. Jill cerca di dire che quello che avevano era solo “divertente” ma Roger le dice che era molto più di quello. E Jill lo sa. L’unico modo in cui possono stare insieme è se uno di loro lascia il lavoro, rimuovendo la questione etica.

Roger, tuttavia, è arrabbiato. Chiama Kate e Leonard nell’ufficio all’una del mattino. Se hanno intenzione di rinunciare a tutto per questo lavoro, ne varrà la pena, dice loro. Portano Spiller in tribunale. E lo fanno!

Alla fine, hanno messo sul banco la mamma di Jay per raccontare la straziante storia di come non ha mai votato prima – quando era in Siria ha viaggiato ore per votare, ha aperto il ballottaggio e ha visto solo un nome lì. Un voto è “una scelta tra due cose”, dice. È molto commovente e se non l’ho detto prima, i genitori di Jay sono davvero i migliori.

Kate fa l’ultima arringa conclusiva che avremo mai ricevuto da questo spettacolo e che sembra giusto. Parla di come la democrazia si basa sul voto, di come il sistema giudiziario si basa sul voto, di come il nostro Paese si basa sul voto. È molto stimolante e si fa persino strappare! Ovviamente la giuria ritiene colpevole Spiller. Tutti sono lì per vedere Kate Littlejohn salvare la democrazia. Lei e Leonard condividono un lungo abbraccio in seguito e Sandra si congratula persino con la sua amica – sì, sua amica! Sono tutti felici. Tranne Roger e Jill e io, immagino.

In realtà, pochi altri non sono entusiasti di questa vittoria storica. Uno è Delap che è sicuro che verrà licenziato dopo quello che sarà percepito come un attacco all’amministrazione. Ma Roger gli dice che non ha bisogno di prendersi la colpa per questo. PERCHE’ ROGER STA FACENDO IL SUO LAVORO PERCHE’ PUO’ STARE CON JILL. Sapevo che questa persona angelica sarebbe arrivata. Va all’ufficio di Jill e le dice che ha rinunciato al lavoro che ha sempre desiderato perché la ama di più. “Non mi interessa se tutto questo cade a pezzi domani, siamo qui ora e voglio cinque minuti con te più di un lavoro”. Tesoro questi due, sempre. Se dobbiamo perderli, almeno li mandiamo via sapendo che avranno un lieto fine.

Saltano anche sul treno dell’amore: Sandra e Ted! Jill dice a Sandra che sì, è un’avvocato, ma non è solo un avvocato. Lei è molto di più. È in risonanza con Sandra che realizza, immagino, che è una donna bisognosa – e che i suoi bisogni includono un bacio ed un inizio della relazione con Ted sul tetto dell’ufficio.

Ma penso che l’ultimo lieto fine sia conferito a qualcun altro. Vedi, qualcuno deve prendere in consegna il lavoro di Roger, e quel qualcuno si scopre essere Kate Littlejohn. Riceve un grande applauso dall’intero ufficio e si siede alla scrivania di Roger come la vera regina che è, finalmente seduta nel suo trono legittimo. Oh, come vorrei che potessimo vedere Kate essere il capo di Seth e Leonard.

Commento personale alla puntata

Lo ripeto scrivere questa recensione e soprattutto vedere questa puntata sapendo che era l’ultima di sempre è stato difficile, più di quanto immaginassi. Fortunatamente non è stato un finale così aperto come mi aspettavo e questo mi tira un po’ su di morale, però avrei finalmente voluto vedere Sandra essere più di un semplice avvocato. Vedere Kate essere il capo dei due suoi amici. Sarebbe stato tutta una nuova avventura da scoprire e da vedere, peccato che sia finita così. Voi cosa ne pensate?

COME SEMPRE VI RICORDO DI CONTINUARE A SEGUIRCI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
SHOWTELLER & DRAMAADDICTED

For The People, Recensioni , , , , ,

Informazioni su Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

Precedente New Amsterdam 1 x 21 "This Is Not the End" Recensione Successivo "Years and Years": in arrivo nuova serie HBO!!