DYNASTY uno show troppo sottovalutato a cui dare una possibilità.

Reading Time: 2 minutes

Dynasty è una serie sottovalutata, è un dato di fatto, nonostante Netflix questa serie non ha il numero di spostato che merita. Sarà la somiglianza tra Fallon e Blair di Gossip Girl? La trama a primo impatto troppo simile ? Non lo sappiamo; ma vorremmo tirare una lancia a favore di questo Show.

dynasty

LA TRAMA:

Fallon Carrington torna a casa dalla sua famiglia, al fine di essere scelta come il nuovo amministratore delegato della società del padre. Ma una volta arrivata, rimane scioccata nello scoprire che suo padre è impegnato con Cristal Flores, una giovane donna che lavora come segretaria per la società. Accusandola di interesse per il patrimonio di famiglia, Fallon farà ogni sforzo per scoprire i segreti di Cristal. Questo creerà rapidamente tensione tra le due giovani donne che cercheranno di rendere l’una all’altra la vita un incubo.

PERCHÈ COMINCIARLO:

Dynasty non è il classico show da ragazzini, parla ai giovani certo, ma tratta temi importanti come ad esempio l’immigrazione illegale e le sue conseguenze, l’omosessualità, il potere e quello che ti porta a fare se ne hai troppo.
È remoto certo, ma è fatto bene, moderno quanto basta, divertente, leggero.
Dinasty è lo show delle persone e di come una vita possa cambiare da un momento all’altro, come una vita non sia sempre rose e fiori nell’alta società americana. Come tutto si riduca sempre e solo alle ragioni del cuore. Perché dopotutto è questo il messaggio dello show “ FAMILY FIRST”…. No non è barattatile la famiglia, neanche per un pugno di soldi in più.
Se non avete ancora cominciato questa serie fatelo. Date un’opportunità a questa famiglia e al loro viaggio tra amore, vita e potere.

 

Come sempre ti ricordo di continuare a seguirci sulla nostra pagina Facebook Showteller – Desperate Series Addicted e sulle nostre pagine affiliate Serie Tv News, Tutta colpa delle serie TV e Empire State of Mind

 

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Faty Quarantino

since 1998.... sono appassionata di libri, film, ma soprattutto serie tv. di cui amo parlare .. è inutile specificare che posso guardarne a centinaia.

You cannot copy content of this page