Dietland 1 x 09 “Woman Down” Recensione

Reading Time: 4 minutes

L’episodio della scorsa settimana viene detto fuori dal tempo, ma lo dirò a tutti voi (principalmente) direttamente. E se sei nervoso a guardarlo a causa dell’avvertimento che precede l’episodio, puoi prepararti con la consapevolezza che quello che vedi è un flashback della scorsa settimana, non è un nuovo assalto.

Ma ci vorrà un po’ prima che non sia nuovo e fresco per Plum, naturalmente. Essendo tornata nel suo appartamento, chiama sua madre. Linda si offre di saltare sul prossimo aereo, ma Plum le promette che non è necessario. Ha annullato il suo intervento chirurgico, il che fa piacere a sua madre: vuole solo che lei sia felice.

Immagina una conversazione con Leeta, che le chiede perché Plum non l’abbia ancora trovata. (Tienilo a mente per dopo.) Ha una vera conversazione con Sana, che cerca di farle capire che quello che è successo con Jack non è stata colpa sua. Ma Plum è così a terra, sta cercando di convincere sé stessa che forse un incontro violento è il massimo che possa sperare.

Di ritorno a Calliope House, Sana sostiene con Verena che sono stati tutti troppo duri con Plum. Penso che Sana sia la più equilibrata in questo episodio. Mentre era (stupidamente) stupido per Plum parlare di Calliope House nell’intervista, non sarebbe successo se Verena fosse più diretta con lei. Il Nuovo Piano Battista è stato sempre presentato come un mistero – non si sa mai cosa succederà dopo! – e Plum ha in gran parte dovuto indovinare le regole di base per l’Assemblea.

E ora, mentre lei sta armeggiando ciecamente verso il suo prossimo passo, la sua immaginaria Leeta riappare, incoraggiandola a diventare la portavoce di Jennifer. Il manifesto era un po’ confuso – sto facendo una parola – e potevano usare uno sparatutto. Quindi, usando il diario di Leeta come guida, Plum trova un modo per comunicare con Jennifer. E così l’hanno presa dalla strada prima di portarla via. Le dicono che le metteranno del collirio, quindi non può vedere dove stanno andando, e mi dispiace, tutto questo sembra molto pericoloso.

Ma Plum è d’accordo, forse perché si trova in un periodo molto vulnerabile in questo momento. La portano da quello che scoprirà in seguito essere Detroit – da qui le dieci ore – e incontra alcuni membri della banda, tra cui Belle/Soledad (Selenis Leyva, volto familiare ai fan di OITNB), con cui ha comunicato al pc. Le donne di Jennifer vanno dai nomi delle principesse Disney, che … ce n’è sono un numero limitato. Sto iniziando a pensare che questo gruppo terrorista non abbia pensato a tutto ciò!

Si suppone che Plum li aiuti a diffondere il loro messaggio perché, sebbene molte persone leggano il manifesto, non è successo nulla. Niente è cambiato. Discutono anche dell’offerta di Julia, che è un affare tutto o niente. Non sanno cosa scoprirà Julia a New York, però – non avendo avuto notizie di Jennifer in una settimana, le sorelle di Julia presumono che l’accordo sia stato respinto. Stanno pensando di andare all’FBI. Suggeriscono che Julia si nasconda.

Che lo stia facendo o meno, non lo sappiamo ancora, ma visita Eladio nel guardaroba. Si scopre che è lì che si trova Leeta, rintanata in un magazzino. E se sia da sola lì dentro o qualcos’altro, Leeta è … borbottante. Eladio dice che è peggiorata.

Torniamo a Detroit, Plum impara ad essere un vero e proprio sparatutto. All’inizio è terribile, ma non è colpa sua – ha un coach terribile! Quando Plum riceve un colpo al pollice, Belle lo descrive come un rito di passaggio per le ragazze. Non deve essere, però.

Forse è meno un rito di passaggio e più di un test. In quella notte, Belle mostra un uomo a Plum che fuma sul marciapiede. È quello che fa dopo aver violentato una bambina che vive nel suo palazzo, dice. Il punto è che Belle vuole che Plum lo uccida, continua a sparare finché non hai finito i proiettili, ma non può farlo. E questo era un test, che Plum ha fallito. Okaaaaay, ma … quello era solo un tizio casuale: la storia di Belle è inventata. Il tuo provino è “solo uccidi un uomo a random”?!

Nel frattempo, a New York, Kitty tira fuori un colpo di stato, usurpando la posizione di Stanley come amministratore delegato della propria azienda. E Dominic torna a casa in una casa vuota, dove suo suocero gli dice che il matrimonio è sostanzialmente finito. Ok, ma Dominic e sua moglie sembravano andare bene. Tutto questo sembra un set frettoloso per mettere insieme Dominic e Plum e, come Sana ti direbbe, Plum merita di meglio.

Come sempre vi ricordo di continuare a seguirci sulla nostra pagina Facebook Showteller – Desperate Series Addicted e sulle nostre pagine affiliate Empire State of Mind, Tutta colpa delle serie TV , Serie Tv News e Noi siamo Fanvergent

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page