“Criminal Minds”: 6 curiosità che probabilmente non sai!!

Reading Time: 4 minutes

Questa settimana torna la serie investigativa più seguita di sempre, anche se ha avuto i suoi alti e bassi è comunque riuscita ad essere rinnovata costantemente nel corso degli anni e quest’anno è arrivata alla sua 14° stagione. Per festeggiare questo traguardo e soprattutto il fatto che il 1° episodio di questa nuova stagione sia il n° 300 vi sveliamo alcune curiosità che forse non sapete sulla serie!

1. Mandy Patinkin (questo punto sicuramente vi sconvolgerà)
Mandy Patinkin ha recitato in Criminal Minds per tre stagioni come Jason Gideon prima di uscire dalla serie. Dopo la sua uscita, ha scioccato i fan affermando in un’intervista del 2012 che si rammarica di aver mai fatto parte della serie. Nell’intervista afferma così:

“Il più grande errore pubblico che abbia mai fatto è stato il fatto che ho scelto di fare Criminal Minds innanzitutto. Pensavo fosse qualcosa di molto diverso. Non avrei mai pensato che avrebbero ucciso e violentato tutte queste donne ogni notte, ogni giorno, settimana dopo settimana, anno dopo anno. E’ stato molto distruttivo per la mia anima e la mia personalità. Dopo di ciò, non pensavo che avrei di nuovo lavorato in televisione. Non sto facendo un giudizio sul gusto [delle persone che guardano le procedure del crimine]. Ma sono preoccupato per l’effetto che ha. Gli utenti di tutto il mondo usano questa programmazione come la loro storia della buonanotte. Questo non è quello che devi sognare. Uno spettacolo come Homeland [in cui Patinkin ha iniziato a comparire nel 2011] è l’antidoto. Si chiede perché c’è un bisogno di violenza in primo luogo.”

Insomma adesso vi ho svelato il perché se ne andò quasi di corsa dalla serie!!

2. Penelope Garcia non doveva restare così a lungo
Ebbene si Penelope doveva apparire in un solo episodio, ma visto che era stata accolta molto bene dai fan della serie fu deciso che rimasse e diventasse un personaggio regolare e principale della serie TV. Di conseguenza, Kirsten Vangsness è stata l’unica star principale a essere anche una star dello sfortunato spin-off Criminal Minds: Suspect Behavior.

3. Videogioco
Ebbene si oltre alla fortunatissima serie TV c’è pure un videogioco. Infatti la CBS aveva annunciato un accordo con Legacy interattivo per un videogioco Criminal Minds basato sulla serie nel 2009. Il gioco basato su puzzle è stato rilasciato nel 2012, ma perché il cast della serie non è stato coinvolto, nessuno dei personaggi ha prestato le loro voci per il videogioco.

4. Casting per il personaggio di Reid
Per molti fan, Matthew Gray Gubler nei panni di Spencer Reid è il miglior personaggio della serie, ma per Grubler non è stato facile ottenere la parte. Non appena ha fatto un’audizione, gli è stato detto che non era giusto per la parte, gettando quindi alle ortiche le sue speranze di ottenere la parte. Indipendentemente da ciò, è stato richiamato di nuovo al provino … e ancora, ma ogni volta gli è stato detto che non aveva ragione e che non si meritava la parte. Poi, dopo numerose audizioni, gli è stata data la parte. Insomma perseverare aiuta ad ottenere ciò che vuoi!!

5. La parrucca
Nella serie, la moglie di Hotchner Haley viene mostrata con una parrucca bruna durante il periodo in cui era in custodia protettiva. Il pubblico pensava che la parrucca fosse una parte del suo tentativo di nascondere la sua identità, mentre la vera ragione della parrucca era il cambiamento di capelli che Meredith Monroe, l’attrice che interpretava Haley, aveva subito per un ruolo in Californication. Fortunatamente, la parrucca si adattava molto alla narrazione e aiutò Hotchner a scoprire che Foyet aveva localizzato lei e suo figlio.

6. Valutazioni

Dato il successo duraturo dello show e apparentemente una grande base di fan, è sorprendente per molti apprendere che all’inizio ha ricevuto alcune recensioni negative. Un critico del New York Times ha scritto:

“Il problema con Criminal Minds sono i suoi molti malanni confusionari, applicati a troppi personaggi” e sentivo che “di conseguenza, il cast sembra un assemblaggio di giocattoli rotti, con cui il pubblico – e forse i creatori – potrebbe presto annoiarsi”.

Inoltre, non ha mai bruciato nessun rating fuori dalla norma, ma è rimasto abbastanza consistente da raccogliere 14 stagioni. Nel 2007, la CBS ha cercato di aumentare i voti trasmettendo un episodio direttamente dopo il Super Bowl XLI.

Cosa ne pensate di queste curiosità? Le sapevate oppure su alcuni siete rimasti basiti? Fatecelo sapere lasciandoci un commento!!

Come sempre vi ricordo di continuare a seguirci sulla nostra pagina Facebook Showteller – Desperate Series Addicted e sulle nostre pagine affiliate Tutta colpa delle serie TV e Serie Tv Time

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page