Chicago Med: Recensione 3×03 “Trust Your Gut”

Reading Time: 3 minutes

Mercoldì notte è andato in onda il 3 episodio di Chicago Med 3 intitolato “Trust Your Gut”.

L’episodio ha visto i medici del Chicago Med confrontarsi con 3 casi abbastanza duri.

Il dottor Rohdes ha avuto a che fare con un intervento al cuore con qualche complicazione. Inoltre è stato per tutto il tempo marcato stretto dalla sua collega Ava Bekker sulle decisioni da prendere.

Il dottor Choi, insieme alla dottoressa Manning, ha dovuto scoprire le cause del decesso di una giovane ragazza portata in ospedale dal fratello dopo essere svenuta per cause sconosciute. La ragazza dopo varie crisi epilettiche è morta cerebralmente senza una vera motivazione. Dopo molti accertamenti, e grazie a una confessione del fratello, si è scoperto avere una patologia al fegato congenita trasmessa da sua mamma.

Il Dr Halstead si è occupato di un ragazzo arrivato al pronto soccorso in codice d’urgenza per via di una ferita da arma da taglio da lui stesso inflitta che gli ha provocato una grave emorragia. Il ragazzo si è aperto da solo perché era convinto che dentro di lui ci fosse un corpo estraneo, per questo il caso è stato sottoposto anche al dottor Charles e alla dottoressa Reese che si sono interrogati su quale fosse stato il motivo che ha spinto il ragazzo a fare un gesto simile. In un momento di distrazione dei medici, il paziente si è aperto nuovamente e ha infilato le sue mani dentro il suo corpo cercando di espellere ciò che non tollerava. Vista la situazione c’è stato bisogno di operarlo nuovamente e durante l’operazione i dottori hanno espulso un qualcosa di strano: un tumore o un gemello assorbito nell’utero.

Per quanto riguarda le situazioni sentimentali all’interno dell’ospedale, nessun passo in avanti da parte di nessuna coppia: Nat e Will dovevano avere un incontro hot ma il troppo lavoro li ha fatti crollare sul divano della stanzetta dei dottori; April e Ethan hanno avuto qualche incomprensione (come al solito) ma niente di che; di Connor e Robin in realtà non posso esprimere un giudizio perché in questa puntata non li abbiamo visti insieme ma abbiamo sentito soltanto una telefonata.

Qualcosa di nuovo però c’è stato: Maggie si è rivista con il suo ex. Chissà, forse vedremo anche lei innamorata?


Ah, dimenticavo Sarah Reese è ancora spaventatissima dalla paziente matta che le ha bucato le ruote della macchina. È convinta che la perseguiti.

Bene, vi lascio in attesa di una nuova puntata.

Se volete rimanere sempre aggiornati seguiteci sulla nostra pagina fb Showteller – Desperate Series Addicted 2.0 e andate anche a scovare qualche news su Tutta colpa delle serie tv e Serie tv news gold

Se vi siete persi i primi episodi della 3a stagione di Chicago Med, potete trovare le recensioni cliccando su questi link:

Chicago Med: Recensione 3×01 “Speak Your Truth”

Chicago Med: Recensione 3×02 “Nothing to fear”

 

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Faty Quarantino

since 1998.... sono appassionata di libri, film, ma soprattutto serie tv. di cui amo parlare .. è inutile specificare che posso guardarne a centinaia.

You cannot copy content of this page