Riverdale 4 x 13 “Chapter Seventy: The Ides of March” Recensione

Reading Time: 3 minutes

Questo è il nostro punteggio 4

Commento personale alla puntata

Siamo giunti al momento tanto atteso di Riverdale che ci accompagnato dalla fine della scorsa stagione a questo episodio in questa stagione. Allora io vi dico come la penso, poi mi piacerebbe sapere le vostre idee a riguardo. Allora Jughead non è morto e Betty non lo ha ucciso, anzi vi ricordate che Jug aveva un piano e che lo avrebbe poi detto a Betty, beh quel momento non ce lo hanno fatto vedere. Quindi secondo me hanno inscenato tutto per far credere a quei quattro idioti di aver vinto ma penso che a vincere saranno di nuovo i Bughead. Spero che ci diano ovviamente delle risposte subito, anche perché non vorrei che vi foste dimenticati che abbiamo in ballo ancora la faccenda delle videocassette ancora irrisolta!! Per non parlare di Chip e del fratellastro di Betty!! Insomma abbiamo ancora un po’ di misteri da risolvere

Archie fa il suo giro della sua giornata tipo. Si sveglia presto va al cantiere, va al centro e se ne prende cura prima che la signora Moore gli chieda se andrà al college. Archie chiede al preside Honey se sarà in grado di diplomarsi, ma dice che non è probabile. Non lascerà nemmeno che Archie cammini insieme alla sua classe. Nel frattempo, Hiram sembra un po’ traballante. Ecco cosa è successo in “The Ides of March”.

Riverdale ha uno dei suoi migliori episodi della quarta stagione grazie a una narrazione ridotta che riunisce i Core Four. Lo spettacolo è al meglio quando questi personaggi interagiscono e affrontano le stesse situazioni, quindi riunire le coppie è stato un cambio di ritmo molto necessario.

Archie e Veronica sono finalmente tornati ai modi da coppia con sessioni piene di bollore e momenti romantici, ma entrambi riescono a darsi il supporto necessario. Archie ha bisogno di Veronica per non sentirsi una persona terribile e inutile visto che non riuscirà a diplomarsi e lei ha bisogno che lui sia lì per lei durante la malattia di suo padre. È in questi dolci momenti tra loro che brilla Riverdale.

Nel frattempo la seconda trama è incentrata sui Bughead mentre si occupano della folle scuola di culto di Stonewall Prep. Jughead è costretto ad andare in un tribunale dopo essere stato accusato di aver rubato un racconto mentre DuPont ha usato il suo libro di Baxter Brothers senza il consenso di Jughead. Decide che la scuola è troppo pazza e l’abbandona invece di occuparsi di questi psicopatici.

Le cose peggiorano in un effetto a palle di neve perché Jughead viene espulso da Quill & Skull, ha perso il contratto, è stato espulso dalla scuola e minacciato con un sex tape registrato da Bret. Riceve ancora un invito alla celebrazione alla festa nel giorno delle Idi di Marzo della scuola e Jughead decide di usarla a suo vantaggio. Con Jughead che segue Bret nel bosco per porre fine a tutto sto dramma e Donna che rivela che conosce Evelyn Evernever e ha scoperto la parola magica che farebbe scattare Betty questa volta per uccidere le persone a lei care, le tensioni iniziano a salire. Questo ovviamente porta al momento in cui l’intera stagione è stata proiettata, la morte di Jughead Jones.

Mentre la storia sembra giustificata nel regno di Riverdale, vengono sollevate troppe domande su come andrà avanti da qui in poi. Se Jughead è davvero morto, dove si dirige la stagione? Perde il suo più grande fascino nella complessa persona di Jughead. Nel frattempo potrebbe spianare la strada a lui per reclamare la serie di libri rubati di suo nonno mentre rovescia l’intera società segreta. Speriamo che il prossimo episodio porti alcune rivelazioni.

Voi cosa ne pensate?

Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! Vi aspettiamo numerosi
/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page