Castle Rock 1 x 10 “Romans” Recensione – Season Finale

Castle Rock ha avuto un compito difficile nella sua prima stagione di creare una nuova narrativa avvincente, aderendo anche alle linee guida sulla costruzione del mondo presentate dai numerosi romanzi bestseller di Stephen King. Se stai raccontando una storia nel Kingverse, è meglio che si senta come una delle storie dell’autore, e per la maggior parte della stagione, i creatori Sam Shaw e Dustin Thomason hanno compiuto la loro missione con pochi passi falsi. Purtroppo, lo spettacolo non attacca lo sbarco nel finale della Stagione 1, intitolato “Romans”.

Castle Rock è stato al suo meglio in questa stagione, quando ha trovato il modo di bilanciare il suo eccellente sviluppo del personaggio con tutto il gergo di King sugli scismi, la Voce di Dio e le realtà alternative. L’episodio 7, “The Queen”, è stato un ottimo esempio di come ogni cosa si sia unita in modo ordinato, mentre gli scrittori hanno realizzato una storia toccante su un supereroe che viaggia nel tempo chiamato Ruth (Sissy Spacek).

Nel momento in cui arriviamo al finale, tuttavia, Ruth sembra essere di nuovo una vecchia confusa, che non ha una comprensione della realtà in cui si trova attualmente. Forse può viaggiare nel tempo e nello spazio, ma la sua storia è frustrantemente ambigua nel momento in cui i titoli di coda ci lasciano. Anche con la mancanza di chiarezza che circonda il suo personaggio in questa stagione, Spacek è degna della considerazione per un Emmy per la sua accattivante performance.

Il finale di Henry Deaver (Andre Holland) e The Kid (Bill Skarsgard) è un altro punto di contesa nel finale. Gli aspetti del personaggio di Skarsgard che lo rendevano interessante ruotavano pesantemente su quella rivelazione sorprendente nell’episodio 9, quando abbiamo appreso che lui è un’altra versione di Henry da un altro Castle Rock (o è lui?). Ma perché sembra essere posseduto durante la loro lotta nella neve? Anche il ghigno diabolico di The Kid dopo che Henry lo ha riportato nella sua cella solleva più domande. Sta giocando un gioco molto più lungo che avrà un impatto sull’universo di Castle Rock andando avanti?

Per quanto ne sappiamo, la seconda stagione di Castle Rock sarà una storia “totalmente originale”, quindi è difficile stabilire quali parti della Stagione 1 porteranno a termine, se ce ne sono. Questo ci porta alla scena inaspettata post-crediti con Jackie Torrence che contempla un viaggio all’Overlook Hotel. Dal punto di vista della storia, sembra un posto fantastico dove prendere il prossimo capitolo di Castle Rock, ma se questa è davvero una serie di antologie, gli eventi accaduti nella prima stagione hanno un peso narrativo reale? Dovremo aspettare e vedere, ma la ricerca di Jackie per capire cosa è successo a suo zio sarebbe stata una premessa divertente per la seconda stagione, specialmente dal momento che il personaggio di Jane Levy non ha mai avuto abbastanza tempo per brillare.

Considerato nel suo insieme, la stagione 1 di Castle Rock è un successo, pieno di grandi spettacoli e di colpi di scena coinvolgenti che ci hanno indotto fino alla fine (e in alcuni casi, oltre). I problemi con la serie sorgono quando tenta di inclinarsi troppo pesantemente nella mitologia Kingverse senza essere disposto a seguire. Mentre le storie di Steven King sono piene di eventi inspiegabili, l’autore di solito trova un modo per mantenere le sue idee complesse radicate in una realtà che le persone possano capire, lasciandoci alla fine domande, ma anche risposte concrete – qualcosa che Castle Rock sembra voler evitare. Resta da vedere se la Stagione 2 può catturare ciò che King ha già fatto molte volte.

Insomma speriamo che la seconda stagione sia degna di nota come questa prima stagione ma sopratutto non ci lascia con mille domande senza risposta. Grazie per aver seguito con noi questa prima stagione e ci vediamo il prossimo anno con un altro Kingverse!!!

Come sempre vi ricordo di continuare a seguirci sulla nostra pagina Facebook Showteller – Desperate Series Addicted e sulle nostre pagine affiliate Tutta colpa delle serie TV e Serie Tv Time

Castle Rock, Recensioni , , , , ,

Informazioni su Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

Precedente "The Resident": sneak peek, foto promozionali e sinossi episode 1!! Successivo Absentia - Amazon rinnova la serie per una seconda stagione!