ABC ordina altri pilot!! Scopriamoli insieme

Reading Time: 3 minutes

ABC ha ordinato altri pilot. I pilot sono un progetto senza titolo dell’ex CSI: NY showrunner Pam Veasey, Robin Roberts e Regina King; un thriller legale The Fix dall’ex O.J. Simpson di Marcia Clark; drammi polizieschi Safe Harbor, di Jason Richman e Staties, di Matt Partney e Corey Evett e Maniac Productions. Il quinto, il dramma A Million Little Things, proviene da Kapital Entertainment di Aaron Kaplan.

Vediamo singolarmente che cosa tratteranno queste new entry in casa ABC.

Scritto da Veasey, il senza titolo Holmes Sisters, esplora le vite di cinque sorelle afro-americane, tutti ufficiali della polizia di New York, mentre affrontano le sfide dei loro lavori ad alto rischio mentre si destreggiano tra le responsabilità del matrimonio, della maternità e della famiglia. Il produttore esecutivo di Veasey produce con Roberts tramite Rock’N’Robin Productions e King tramite Royal Ties.

The Fix, (il cui titolo è senza titolo Marcia Clark), descritto come parte del thriller legale, in parte confessionale e in parte vendetta fantasy, è scritto da Clark, Elizabeth Craft e Sara Fain (The 100). Dopo aver perso il più grande caso della sua carriera ed essere stata distrutta dai media, l’ex procuratore Maya Travis ha lasciato Los Angeles per una vita tranquilla nelle zone rurali dell’Oregon. Otto anni dopo la sua devastante sconfitta, l’assassino colpisce ancora, costringendo Maya a tornare a Los Angeles per affrontarlo un’altra volta. Giocherà secondo le regole o farà tutto il necessario per portarlo dietro le sbarre? Il dramma è fittizio – è un whodunit insaponato, un thriller tortuoso nella vena di Presumed Innocent e The Staircasethat esamina un caso di finzione da tutti i lati della legge, tornando a casa con i personaggi ed esplorando come il caso stia influenzando le loro vite. Tuttavia, il suo punto di partenza richiama parallelamente la storia vera di Clark di un pubblico ministero che ha presieduto il “processo del secolo”, trovandosi nell’occhio di una tempesta mediatica quando O.J. Simpson è stato dichiarato non colpevole di omicidio. Produzione esecutiva di Craft, Fain e Clark con David Hoberman di Mandeville, Todd Lieberman e Laurie Zaks.

Richman sta tornando alla battuta con Safe Harbor, spostandosi da Motor City, dove è stata ambientata la sua serie ABC 1-8-7 a Los Angeles. Scritto ed esecutivo prodotto da lui, Safe Harbor racconta le vite colorate e complicate di poliziotti su e fuori dal ritmo mentre li seguiamo in situazioni strazianti, emotive e spesso umoristiche. Richman, che è stato di recente uno scrittore in “Mercy Street” della PBS, produce esecutivo con David Hoberman di Mandeville, Todd Lieberman e Laurie Zaks.

Staties è scritto e prodotto da Matt Partney e Corey Evett. È incentrato su Eliza Cortez, una detective della polizia di New York che è stata messa al bando dopo un errore di alto profilo ed è accoppiata con un nuovo partner, l’Oregon State Trooper Sam King. Le tecniche investigative di Sam non seguono esattamente il protocollo, come dimostra il suo parlare agli alberi per gli indizi e la sua ossessione per gli aquiloni volanti. Eliza è un pesce fuori dall’acqua in questo set procedurale di polizia in un’eccentrica città di personaggi bizzarri nell’Oregon costiero. La produzione esecutiva di Michael Seitzman e Christina Davis tramite la loro Maniac Productions. La società ha appena ottenuto un ordine di serie su Freeform per Cleopatra.

A Million Little Things, è un dramma, il cui titolo deriva dal popolare adagio, “L’amicizia non è una grande cosa – è un milione di piccole cose”, è descritto come il tono di The Big Chill. Si tratta di un gruppo di amici che, per ragioni diverse e in modi diversi, sono tutti bloccati nelle loro vite, ma quando uno di loro muore inaspettatamente, è solo il campanello d’allarme che gli altri devono finalmente iniziare a vivere. Il dramma di un’ora con elementi di commedia – su un gruppo di otto amici, quattro uomini e quattro donne, in cui quello la cui vita sembrava messa insieme si suicida – è liberamente ispirato all’esperienza personale. “È uno sguardo ottimistico su come la perdita di un amico è l’impulso per gli altri sette per iniziare finalmente a vivere, per fare una promessa a lui e a se stessi per essere finalmente onesti su ciò che sta realmente accadendo”, ha detto Nash ad agosto. “So che nella mia vita, la morte del mio amico è un costante promemoria per mantenere le cose in prospettiva.

Insomma la ABC come sempre ha molte idee e tutte molto diverse ma sempre molto attuali e in linea con il periodo in cui viviamo.

Cosa ne pensi? Qualche pilot ti ispira più di un altro? Fatecelo sapere lasciandoci un commento!!

Come sempre vi ricordo di continuare a seguirci sulla nostra pagina Facebook Showteller – Desperate Series Addicted e sulle nostre pagine affiliate Empire State of Mind, Serie Tv News e Tutta colpa delle serie TV

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page