fbpx
Crea sito

The 100 7 x 14 “A Sort of Homecoming” Recensione

Reading Time: 5 minutes
RECENSIONE PUNTATA PRECEDENTE THE 100

Questo è il nostro punteggio 2.5

Classificazione: 2.5 su 5.

Commento personale alla puntata

Dopo il disastro che è stato l’episodio della scorsa settimana di The 100 , non pensavo che potesse andare molto peggio. Ma lo ha fatto.

the 100 7x14 a sort of homecoming recensione

Dall’inutilità dello scorso episodio ad un altro ugualmente inutile

Un altro episodio inutile che ruota attorno a personaggi secondari con retroscena a metà e una morte grafica di un altro uomo di colore alla fine. Ogni personaggio si è sentito a disagio, le relazioni sono state cancellate e abbiamo dovuto guardare Gabriel “morire” non una, non due, ma bensì tre volte.

La performance di Chuku Modu è stata l’unico punto luminoso di queste ultime due stagioni e ci mancherà moltissimo. Sarebbe stato un ottimo candidato per sostenere il test per salvare l’umanità. Sono contenta che abbia ricevuto la benedizione del viaggiatore, e so che ha detto che era pronto per partire, ma si potrebbe pensare che Clarke avrebbe almeno tentato di rattopparlo in qualche modo. È stata il medico specializzando dello show sin dalla prima stagione.

the 100 7x14 a sort of homecoming recensione

Tuttavia, non abbiamo più a che fare con Clarke. Il nostro personaggio principale è stato sostituito con un guscio di quello che era una volta. Qualsiasi fan dello show sa che Clarke non avrebbe mai ucciso Bellamy, per non parlare di aver difeso la sua decisione. Quando Clarke ha ucciso Finn nella seconda stagione, è stato in circostanze molto diverse. Lo stava salvando uccidendolo. Anche allora, si è incolpata per un bel po’ di tempo e lo ha visto in alcune allucinazioni nell’episodio successivo, a causa dei sensi di colpa. Tutti intorno a lei, Raven, in particolare, sono stati duri con lei in seguito. Ma questa volta, Clarke è coccolata.

Clarke non mostra alcun rimorso. Ha pianto per un minuto, ma sembrava artificiale. Difende la sua scelta e mente attivamente dicendo di aver fatto tutto il possibile quando sappiamo tutti che c’erano un milione di altri modi in cui avrebbe potuto farlo. Ha ucciso Finn quando era circondata da un intero esercito terrestre senza altra scelta, ma ha ucciso Bellamy quando erano soli. C’erano una, forse altre due persone in quella stanza con loro, e l’unica persona che rappresentava un pericolo per lui era lei. Le sue mani non erano legate. Avrebbe potuto sparargli al braccio, sparare al libro, sparare a tutti gli altri nella stanza prima ancora di considerare di uccidere Bellamy.

Io amo Clarke Griffin , e questo non è il personaggio che ho amato fino alla passata stagione. È sbagliato criticare le sue azioni quando è chiaro che il personaggio che una volta conoscevamo non esiste più. È diventata uno stratagemma. È difficile preoccuparsi di una storia quando non ti senti più connesso a nessuno in essa. Clarke Griffin è morta quando ha sparato a Bellamy nell’ultimo episodio, ma sfortunatamente questa settimana il resto del cast è andato con lei.

Non abbiamo nemmeno visto Octavia piangere suo fratello. Non ha esitato un secondo prima di abbracciare Clarke e dirle che andava bene che avesse ucciso suo fratello a sangue freddo. Com’è possibile questa reazione della morte del suo unico parente di sangue? Aveva appena iniziato a capire finalmente Bellamy e tutto ciò che ha fatto per lei dopo il suo tempo su Skyring, e poi perdona immediatamente il suo assassino? È solo una cattiva scrittura.

La relazione tra i fratelli Blake è stata dura per un po’, ma confortare l’assassino dell’altro? Strano molto strano. Soprattutto considerando che Octavia era lì quando Bellamy stava implorando Clarke di fidarsi di lui per tutta questa faccenda della trascendenza. Era così emotivo e appassionato in quel momento e ha trascorso tutto il tempo sottolineando come tutto ciò che voleva fare era salvarli. Com’è possibile essere una persona diversa adesso? Solo perché non è d’accordo con te? Ha ancora combattuto per te e ha fatto del suo meglio per assicurarti di ottenere la salvezza che sa essere possibile.

Nessuno di loro lo ha mai meritato.

Le reazioni di Miller e Madi alla sua morte sono state le uniche che hanno funzionato narrativamente. Miller non gli è stato vicino da un po’, ma esprime ancora rimorso per non aver sistemato le cose con lui finché potevano. È stato un bel tributo a una delle amicizie originali dello spettacolo.

Il piccolo momento di lutto di Miller sembrava meritato. Non ha davvero passato così tanto tempo con Bellamy. Ma che dire della sua cosiddetta famiglia di Spacekru? Solo poche lacrime e un abbraccio per Clarke? Dai. Hanno trascorso più di mezzo decennio con quell’uomo, si potrebbe pensare che sarebbero più arrabbiati per la sua morte improvvisa. Echo è andato in profondità su Skyring e Bardo all’inseguimento di lui, ma ora accetta immediatamente la sua morte. Bellamy, e ciò che significava per tutti, è stato completamente cancellato.

Madi era completamente valida con la sua rabbia nei confronti di Clarke per aver preso una decisione così terribile in suo nome. Dovrebbe essere arrabbiata con lei per averla usata costantemente come scusa ogni volta che ha tradito il suo migliore amico. Clarke non lascia che Madi sia la sua persona, proprio come la serie non le ha permesso di essere il suo personaggio.

Il discorso di Madi dopo la morte di Gabriel è stato esattamente lo stesso del discorso di Charlotte nella prima stagione. Non vuole che nessun altro si faccia male per lei, quindi si metterà in pericolo per salvare il resto di loro.

Si invia a M-CAP, rendendo la morte di Bellamy priva di significato. Era già una scelta narrativa sbagliata, ma sembra un calcio nello stomaco che siano finiti comunque nella stessa situazione. Due uomini di colore sono morti per tenere al sicuro Madi, e lei è finita su Bardo a prescindere. Nessuna delle due morti era necessaria e nessuna delle due doveva essere così esplicita.

Uccidere brutalmente personaggi di colore per il valore shock (Lincoln, Shaw, Pike, Anya per esempio) sarà l’eredità duratura di The 100 . È vergognoso.

Alcuni altri pensieri su questo episodio:

  • I retroscena di Echo e Niylah non hanno avuto alcuno scopo. Era forzato e inutile.
  • Qual era il punto della relazione tra Bellamy ed Echo? Non gli ha mai nemmeno detto il suo nome e poi hai abbracciato il suo assassino. Non avrebbero mai dovuto essere una cosa.
  • Hope e Jordan sono dolci, ma sembra orribilmente fuori posto con così poco tempo a disposizione.
  • La mancanza di reazione di Clarke all’uccisione di Bellamy è così selvaggiamente fuori dal personaggio che devo menzionarla di nuovo perché mi ha infastidito così tanto.
  • Se stanno tornando a Bardo, che senso ha fermarsi sulla Terra? Che senso aveva che Gaia fosse lì da sola? Chi l’ha portata lì? Perché questa stagione non ha senso?

Voi cosa ne pensate?

Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! Vi aspettiamo numerosi

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: