fbpx
Crea sito

Carnival Row 1 x 06 “Unaccompanied Fae” Recensione

Reading Time: 3 minutes

L’episodio 6 di Carnival Row inizia con Rycroft che arriva da Morange e trova il suo cadavere mutilato. Allontanandosi dai lampi del passato, a Rycroft viene detto di trovare una connessione con i corpi prima che sia troppo tardi. Nascondendo la verità di Morange, Rycroft scappa cercando di mettere insieme tutti i pezzi del mistero, mentre gli altri poliziotti apprendono che Morange è stato prelevato fuori dal bordello Pix quella notte.

All’indomani della morte di Ritter, Jonas spia sua figlia in lutto Sophie mentre discute dello stato della città, mentre Absalom si impegna con il suo lavoro. Fingendo la sua tristezza a tutti i più cari amici del padre, Jonas continua ad ascoltare mentre Sophie cambia decisamente atteggiamento quando si ritrova sola e ammette di fingere completamente il suo dolore. Jonas si rivela a questo punto, spingendo i due a porsi domande sempre più spinose l’un l’altro, finendo con lei che gli dice che è libera dai suoi genitori, a differenza di lui.

Decidendo di essere sincero con Portia, Rycroft si dirige a casa e si siede con lei sul letto, dicendole la verità sulle sue cicatrici sulla schiena che sono i posti in cui gli sono state tagliate via le ali. Le dice apertamente che è un mezzosangue. La sua reazione è di shock e disgusto, allontanandosi da lui e dicendogli di uscire. Con nessun altro posto dove andare, fa visita a Darius che gli dice che può ancora annusare l’odore di fata su di lui. Ammette di aver detto a Portia la verità, spingendo Darius a maledire immediatamente il suo amico; se lei lo dirà a qualcuno distruggerà la carriera di Rycroft e, peggio ancora, condanneranno a morte sia Rycroft ma lo stesso Darius.

Vignette decide di visitare una mostra che è severamente proibita agli esseri fatati. All’interno, trova dipinti e manufatti di ogni genere che si ricollegano alle molte guerre del passato, ivi compresa la sua amata biblioteca portata completamente lì. Con ricordi dolorosi che le si attaccano al cuore, arriva un gruppo di umani, che ride fino a quando Vignette li affronta e spicca il volo davanti a loro visibilmente turbata e arrabbiata. Sfortunatamente, questo la fa arrestare.

Mentre se ne va, Agreus arriva al fianco di Imogen, dove entrano insieme nella mostra. Dopo essere stato coinvolto in una conversazione spinosa con una coppia ricca, Agreus supera l’asta di un arrogante uomo su un dipinto e spiega a Imogen il motivo per cui lo ha fatto. Mentre i due si avvicinano, abbassa la guardia e i deboli sussurri del romanticismo fanno eco nell’aria e tra gli invitati alla mostra.

All’aperto, Rycroft parla a Runyan di Aisling e del passato, dove si lamenta delle attuali leggi sull’immigrazione, vedendo i suoi burattini deportati grazie a una severa applicazione. Qui apprende anche di un benefattore; un ottimo orologiaio che potrebbe avere delle risposte per Rycroft. Sfortunatamente, dall’ombra uno dei poliziotti lo segue per scoprire cosa sta facendo.

Dombey va direttamente da Portia, dove lei dice la verità sul lignaggio di Rycroft. È qui che la polizia deduce che Rycroft è quello che causa gli omicidi, usando il Darkarsher per nascondere i suoi veri intenti. Armati e desiderosi di sangue, escono in strada mentre un inconsapevole Rycroft viene arrestato dalla polizia e arrestato. Si gira e si confronta con gli uomini, permettendo loro di ammanettarlo mentre viene portato via dalla casa e arrestato.

Commento personale alla puntata

Con una svolta ben implementata e molta progressione, l’episodio precedente a ritmo lento è quasi dimenticato con questo, sostituito da un episodio molto più urgente e ben scritto. Mentre i personaggi non riescono ancora a stabilirsi davvero e parte del razzismo è un po’ pesante, in particolare l’aura che circonda Agreus, per la maggior parte Carnival Row offre un altro episodio emozionante, che termina con una svolta piuttosto grande e lascia le cose molto aperte e con mille domande su dove potrebbe dirigersi successivamente. Voi cosa ne pensate?


Aiutaci cliccando su “MI PIACE” che trovi qui sopra, é un modo per ringraziarci.

COME SEMPRE VI RICORDO DI CONTINUARE A SEGUIRCI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
SHOWTELLER & DRAMAADDICTED

Pubblicato da Chiara

Nata nel lontano 1988... Da sempre ho seguito diverse serie TV tra cui Buffy il mio più grande amore, One Tree Hill, Streghe e davvero molte altre. Nel corso degli anni ho sempre ampliato la visione di diverse serie TV e ormai sono davvero una telefilm addicted per eccellenza. Non ho un genere che prediligo ma bensì deve piacermi la trama ed è per quello che guardo ogni pilot di quasi tutte le nuove serie TV... Spero che il mio modo di scrivere vi piaccia e vi faccia appassionare alla serie TV tanto quanto ne sono appassionata io...

You cannot copy content of this page
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: