fbpx
Crea sito

Bridgerton: Recensione 1×04 – Una questione di onore

Reading Time: 5 minutes

In questo episodio di Bridgerton sono successe tutte le cose che aspettavamo accadessero, e anche molto altro ancora! Non scenderemo nei particolari, semplicemente vi lasciamo con la trama dell’episodio e il nostro commento.

Questo è il nostro punteggio: 5/5

Classificazione: 5 su 5.

Trama & Commento Personale

Il corteggiamento tra Daphne e il Principe è ormai ufficiale. Nonostante la giovane Bridgerton sembri ricambiare le avanche del suo pretendente, non riesce a dimenticare il Duca (ma chi riuscirebbe a dimenticarsi di lui?). Intanto Portia cerca di dare in sposa Marina trattandola come carne da macello: cerca per lei un uomo vecchio che abbia bisogno di un erede, così da poter giustificare la gravidanza. Dopo aver trovato un vecchio nobile per la ragazza, a quanto pare la fortuna di Portia non finisce qui: c’è un pretendente per sua figlia Philippa, anche lui un pezzo da novanta. Se guardassimo attentamente questo quadretto formato da Marina, Portia, e le due figlie (Prudence e Philippa) ci sembra quasi di rivedere la storia di Cenerentola. Avete notato l’analogia? Portia sarebbe la matrigna cattiva, Marina Cenerentola e Prudence e Philippa rispettivamente Anastasia e Genoveffa. Può sembrare una cosa stupida però sotto questo punto di vista sembra quadrare.


Ad ogni modo, la partenza del Duca sembra essere posticipata di un bel po’ per via di un incontro di boxe del suo amico Will: è durante questo incontro che Daphne da nuovamente segni di cedimento, non riuscendo a reggere il corteggiamento con il Principe nonostante quest’ultimo sembri davvero molto attratto dalla ragazza. Difatti, poco dopo l’incontro di boxe Anthony avverte la sua famiglia che il principe Federico è pronto a chiedere la mano di Daphne, e vorrebbe farlo durante un ballo. Prima di passare al grande evento durante il quale succederà un vero e proprio casino, parliamo degli altri personaggi, o meglio, parliamo del nostro personaggio preferito: Eloise. La ragazza ha deciso di scoprire la vera identità di Lady Whistledown, facendo ricerche e chiedendo alla servitù, e in ogni scena ci ha strappato sempre un sorriso se non una risata. Parlando invece del fratello di Eloise, Benedict, a quanto pare il giovane Bridgerton ha instaurato una particolare amicizia con un noto artista londinese. Questa sua amicizia ci è alquanto sospetta: che sia invece l’inizio di qualcosa di più? Lo scopriremo soltanto guardando ai prossimi episodi.


Tornando al ballo, questo punto dell’episodio è quello più ricco di colpi di scena. In particolare, dall’inizio dell’evento inizia a crearsi una certa tensione, una tensione talmente alta che si può tagliare con il coltello. Daphne è ormai nemica di tutte le corteggiatrici del principe, in particolare di una vedova di nome Cressida che darà del filo da torcere alla ragazza. Marina e la famiglia Featherington sono presenti al ballo, e per ognuno di loro le cose si mettono male: Marina è costretta a ballare con l’anziano uomo con il quale Portia la vuole far sposare, ma viene tratta in salvo da Colin Bridgerton, ovvero il ragazzo per cui Penelope ha una cotta. Sarà dura per la ragazza vedere Colin trarre in salvo dal vecchio uomo Marina, e corteggiarla per tutta la durata del ballo. Anche Portia se la passa male: dopo un momento di gioia per lei dovuto ai due matrimoni programmati nella stessa stagione (quello di Marina e quello di sua figlia Philippa), scopre che suo marito ha scacciato via il pretendente della loro figlia. Per questo, Portia effettua delle veloci ricerche per capire cosa passi per la testa al suo uomo e, colpo di scena, scoprirà che la sua famiglia è definitivamente in rovina. Ora non fa più tanto la dura, eh?

Tornando a Daphne, poco prima che il principe Filippo possa farle la proposta, la ragazza con una valida scusa fugge via dal ballo, al di fuori del palazzo. È in questo momento che la tensione tenuta alta dall’inizio del ballo sale ancora di più, trasformandosi in qualcosa di più bello, una tensione “positiva” potremmo dire: a seguire Daphne fuori al palazzo è proprio Simon. I due hanno un brutto scontro, che procede con un inseguimento e che finisce in un appassionante bacio dentro un labirinto. Quando i due protagonisti si sono baciati abbiamo finalmente sentito le campane suonare a festa e i fuochi d’artificio scoppiare, ecco infatti la nostra reazione:

Come al solito, le cose non possono mai andare sempre per il verso giusto: Anthony li scopre e sfida a duello Simon, dopo avergli imposto di sposare sua sorella per averla “oltraggiata”. Simon ovviamente non vuole sposare Daphne, non perché la disprezzi (cosa che lei pensa), ma per tener fede al giuramento fatto al padre sul punto di morte. Da questo momento in poi vediamo che in questa “questione di uomini” (o meglio, una questione d’onore, proprio come da titolo) Daphne è sempre esclusa perché donna, perché a quei tempi si aveva questa orribile concezione che le donne fossero il sesso debole e non capaci di prendere decisioni da sole o ragionare con la loro testa. Ma grazie a Daphne capiamo quanto questo concetto sia sbagliato e quanto invece sia giusto che lei debba prendere in mano la situazione perché è l’unica ad essere davvero forte. Nella notte successiva al ballo ne succedono di tutti i colori: tornando a Marina, la ragazza è euforica per aver ballato con Colin e se potesse lo sposerebbe già il mattino seguente, ma la sua euforia è un colpo allo stomaco per Penelope che è mortificata e triste per esser stata derubata della sua cotta. La ragazza infatti litiga anche con Eloise, esagerando con le parole e offendendola. Sinceramente, questo comportamento ci ha fatto storcere un po’ il naso, forse Penelope reagisce così per amore.

Anthony invece promette nuovamente un futuro a Siena, ma è un po’ scontato che un futuro fra di loro non ci sarà. Daphne invece scopre di esser stata vista nel giardino da Cressida, e deve fermare assolutamente il duello: fortunatamente riesce ad arrivare poco prima che Anthony uccida Simon. La ragazza ha nuovamente una discussione con quest’ultimo, ma finalmente il Duca le fa capire che non vuole sposarla non perché non tiene a lei, ma perché non le vorrà dare figli, e sa bene quanto lei tenga ad avere una famiglia, non vuole privarle di questo. Nonostante le parole di Simon, Daphne riesce a porre fine al duello: dice ad Anthony che il Duca la sposerà.

Considerazioni Finali

Questo di Bridgerton è stato davvero un bel episodio. È iniziato lentamente ma è stato via via sempre un crescere, con colpi di scena che si sono susseguiti uno dietro l’altro così velocemente da non farci riuscire a riprendere fiato. Il bacio tra Daphne e Simon è stato spettacolare, noi non aspettavamo altro! In più questo episodio ci ha fatto anche ridere molto, sia con Eloise e la sua indagine su Lady Whistledown, ma anche (e forse soprattutto) con Portia e le sue figlie, con tutta la questione del matrimonio di sua figlia che in un giorno solo è stato programmato e anche cancellato. Insomma, Bridgerton si sta rivelando una vera e propria garanzia, ora siamo ai giri di boa e se a metà stagione si presenta già così avvincente, figuriamoci nella seconda metà di questa stagione!

Unitevi alla nostra community su Facebook per parlare con noi e con altri amanti delle serie TV !! Vi aspettiamo numerosi

Pubblicato da Anto

La mia iniziazione nel mondo delle serie tv l'ho avuta a quattro anni quando la televisione era ancora in 4:3 e trasmettevano settimanalmente gli episodi di Streghe. Grazie alle serie tv e ai libri ho capito davvero cosa significhi sognare per davvero!

You cannot copy content of this page
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: